Quanto guadagna Sfera Ebbasta? Le ricchezze del king della trap italiana
Luxury

Quanto guadagna Sfera Ebbasta? Le ricchezze del king della trap italiana

Quanto guadagna Sfera Ebbasta

Quanto guadagna Sfera Ebbasta? Questa è la domanda che incuriosisce milioni di fan italiani dell’artista e noi ne sappiamo qualcosa. Qui scoprirai le reali ricchezze del rapper di cinisello, passando prima sul suo personaggio, chi è Sfera Ebbasta e perché è diventato quello che conosciamo tutti oggi. Buona Lettura.

Il pubblico al quale si rivolge il giovane artista è solitamente compreso nella fascia d’età che va dai 12 ai 24 anni, i più giovani lo amano per la sua personalità nel cantare e nel vestire. Collane, catene e soprattutto denti d’oro caratterizzano Sfera Ebbasta, che non perde occasione per sfoggiare i suoi soldi e gioielli di valore, a tal proposito moltissimi fan sono incuriosito in merito alle sue ricchezze.

Quanto guadagna Sfera Ebbasta? Quanto è ricco il trapper italiano? Ok, facciamo un passo alla volta, scopriamo prima di tutto, chi è l’artista, cosa ha fatto nella vita, il suo passato e il suo presente. Se proprio non ce la fai ad aspettare un momento e vuoi subito scoprire la portata della ricchezza del trapper, vai in fondo all’articolo e leggi l’ultimo paragrafo dal titolo “Quanto guadagna Sfera Ebbasta veramente”. 


Noi tutti lo consciamo come un personaggio che o lo si odia o lo si ama, non esistono vie di mezzo, soprattutto se si è più avanti con gli anni, non si riescono poi a comprendere i suoi testi in cui si parla di guadagnare i soldi facilmente, di donne che cadono ai suoi piedi e di serate a far baldoria. Quindi, mentre tantissimi ragazzini lo idolatrano e ne seguono i suoi dettami, per molti adulti è un personaggio arrogante e presuntuoso. Ciò nonostante una verità esiste e ce la mette davanti agli occhi con le sue Storie su Instagram: ad oggi il rapper ha imparato molto bene “come si fanno i soldi”. 

Quanto guadagna Sfera Ebbasta ricchezza
Quanto guadagna Sfera Ebbasta? Il rapper mentre conta soldi

Ma perché i rapper e i trapper dei giorni nostri adorano sfoggiare in maniera così irriverente la propria ricchezza? La risposta  presto detta e a rivelarla è proprio Sfera Ebbasta in diverse sue interviste: 

“Non faranno la felicità ma aiutano, lasciatelo dire da uno che ne ha avuti davvero pochi. E che ne vuole fare un mucchio”.

Dunque queste le rivelazioni del trapper più importante della scena italiana in questo momento. ma è giunto il momento di scoprire chi ia effettivamente Sfera Ebbasta.


Chi è Sfera Ebbasta?

Dubito fortemente che tu sia entrato in questo articolo senza conoscere chi sia il protagonista, Sfera Ebbasta. Ad ogni modo, te lo voglio ricordare, o se effettivamente non ne sei a conoscenza, te lo presento io. 

Gionata Boschetti, questo il vero nome di Sfera Ebbasta, ha 26 anni ed è nato a Cinisello Balsamo il 7 dicembre del 1992. Il panorama rap e hip hop, lo ha interessato si da giovanissimo, iniziando nel 2011 a fare video per YouTube, che non riscossero alcun tipo di successo. Negli anni diciamo di tirocinio su questa disciplina incontra Charlie Charles, producer italiano, ad una festa, con cui forma il collettivo Billion Headz Money Gang. Il brand gestito per la maggior parte da lui, al quale ad oggi fanno anche parte Guè Pequno, altro rapper milanese e Elettra Lamborghini, ereditiera del noto brand automobilistico, cantautrice reggetton.


Tra i numerosi video e canzoni che produce, Panette è forse la canzone che più di tutte lo consacra rapper italiano a tutti gli effetti. Quest’ultimo brano all’epoca, gli permise di entrare in contatto con alcune importanti etichette discografiche e di fare il grande passo.

Nel 2015 arriva così il primo album in studio, XDVR, che viene prodotto dall’etichetta indipendente di Marracash e Shablo, chiamata “Roccia Music” , e il successo ottenuto è bastanza da non rimanere nell’ombra. Si sà, la vita del rapper non è proprio rose e fiori, anzi, nei testi delle canzoni non mancano i riferimenti allo spaccio, alle attività criminali e di consumo di ogni genere di droga. I testi di Sfera Ebbasta non appaiono per nulla costruttivi e anzi sembrano quasi santificare la vita di strada e tutte le problematiche della città in cui vive, per questo motivo riceve tantissime critiche, eppure quest’ultima è una corrente che inizia a farsi strada in Italia ed inizia ad appassionare tantissimi ragazzini e ragazzi.


 Il 2016 sarà l’anno del primo album in studio da solista, chiamato Sfera Ebbasta, che verrà prodotto dalla Universal e che farà conoscere il personaggio al grande pubblico. Interviste, ospitate in tv e promozione in radio hanno di conseguenza portato il cantante ad essere uno tra i più conosciuti al momento. 

E senza dubbio dal questo punto in poi arriva il successo e la sua vita cambia, il portafoglio si riempie e parecchio.


Nel 2018 viene pubblicato il suo album Rockstar con collaborazioni di altri rapper americani davvero importanti, e i numeri diventano da capogiro: 8 milioni di visualizzazioni per la sola prima giornata di lancio del video, tutte le 11 canzoni dell’album entrano in classifica e ben 2 giungono nella top 100 mondiale. Ed oggi come ora lo conosciamo come uno dei trapper più influenti in Italia e allora è giunto il momento di ritornare alla domanda dell’inizio: quanto guadagna Sfera Ebbasta?

E’ arrivato il momento di tirare fuori qualche numero per decretare le ricchezze del famoso Gionata Boschetti.

Quanto guadagna Sfera Ebbasta veramente 

Dopo una vita immersa in strada il giovane ragazzo è riuscito ad arrivare ai piani alti, raggiungendo una vetta che solo altri poco hanno potuto raggiungere. 


Come facilmente intuibile dalle sue canzoni, per lui il fattore soldi è un elemento indispensabile e centrale nella vita. In base alle milioni di visualizzazioni dei suoi video su YouTube, su Spotify e gli ascolti in radio, si calcola che possa ricevere introiti lordi pari a 200mila euro al mese, una cifra da capogiro, ma che effettivamente trova conferma nei numeri di persone che muove e che fidelizza con la sua musica ad ogni nuovo pezzo.

Pensate che il solo video del suo brano “Tran Tran” ha ottenuto su YouTube oltre 52 milioni di visualizzazioni in un anno.

Un artista del suo calibro arrivato dov’è lui ora può vantare anche numerose collaborazioni pubblicitarie con aziende dati i suoi numeri su Instagram: 1.8 milioni di follower e di conseguenza il ritorno economico per lui cresce ancor di più.


Un suo post o una sua Storia in collaborazione di qualche brand importante può valere anche decine di migliaia di euro, certamente non avrà un budget per post come quello di Fedez o della Ferragni, però anche sfera Ebbasta non ha da lamentarsi a proposito. 

I suoi fan sono infatti molto attenti alle mode che lancia il rapper e seguono imperterriti i suoi spostamenti e soprattutto i suoi acquisti, che giorno dopo giorno dettano tendenza tra i millennials. 

Altre fonti di reddito che arricchiscono Sera Ebbasta, sono le royalties per i successi in termini di dischi, infatti il giovane trapper con i suoi 20 dischi d’oro e 10 di platino può vantare un bel gruzzolo in più. 


E allora quanto guadagna Sfera Ebbasta? Impossibile quantificare esattamente quanti soldi riesce a guadagnare in un mese Sfera Ebbasta, ma di certo le sue spese mostrano che ormai i problemi economici di quando era ragazzo sono solo un vecchio e brutto ricordo. Scarpe, gioielli e vestiti di lusso, auto da centinaia di migliaia di euro (BMW i8), capi firmati e i suoi denti d’oro mostrano che le sue finanze sono molto positive.

Il prezzo dei denti di Sfera? Rimane un mistero al quale solo i rapper possono rispondere esplicitamente. E ora che sapete quanto guadagna Sfera Ebbasta indicativamente, cosa pensate sul suo conto? Siete ancora suoi fan? Apprezzate ancora la sua musica e come scrive? Scrivicelo nei commenti, insieme alla tua canzone preferita dell’artista.

Loading...

articoli correlati

Arriverà la moneta da 5 euro? Indizi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze

Nozama Lab

Le migliori borse in offerta oggi 17 Febbraio

Nozama Lab

NON comprare un nuovo smartphone: aspetta 2 mesi. Ecco perché

Nozama Lab

SUB Compact Black EU (2L): cos’è e quanto costa?

Nozama Lab

Nuovi AirPods 2019, HomePod e cuffie Apple: i progetti di Cupertino

Nozama Lab

Stanze della rabbia: entra e distruggi qualunque cosa

Nozama Lab

Leave a Comment