Tecnologia

Come avere Swipe Up su Instagram: Requisiti e possibili soluzioni

COME AVERE SWIPE UP SU INSTAGRAM

Come avere lo swipe up su Instagram? Che requisiti richiede il social? In cosa consiste il trucco per avere lo swipe up su Instagram con meno di 10 mila followers? In questo articolo vogliamo raccogliere tutti i requisiti necessari ad ottenere questa funzione sul proprio account Instagram e alcune possibili soluzioni che forse non conoscevi che potrebbero tornarti utili.

Lo strumento swipe up è uno dei più amati tra gli utenti Instagram, Purtroppo però al momento è accessibile solo ad alcuni specifici profili che rispecchiano determinati requisiti, di cui tra poche righe parleremo approfonditamente. Ci sono però dei trucchetti o dei modi di vedere il social che potrebbero aiutarti ad ottenerelo bypassando i tradizionali sistemi. Ah! ovviamente è tutto lecito, non ti mostreremo nulla di vietato dal social o che possa comportare rischi per te e per l’utilizzo di IG. 

Multicanalità

La multicanalità è una delle strategie di social media maggiormente consigliate ed efficaci. Cosa significa tutto ciò? Ciò significa che utilizzare profili Social per sponsorizzare altri profili Social personali è una pratica largamente usata e ottima per crescere la propria fanbase e il proprio seguito on-line.

A tal proposito, lo strumento di swipe up di Instagram può permetterti di indirizzare i tuoi utenti che ti seguono sul social di Mark Zuckerberg verso articoli del tuo sito web, verso video YouTube, verso la tua pagina Twitter, Pintarest, verso pagine di vendita del tuo ecommerce o di altri Marketplace, questo e molto altro ancora.

Quindi, non perdiamoci troppo in chiacchiere e iniziamo a capire come avere la possibilità di fare swipe up all’interno del proprio profilo o altre strategie connesse. Iniziamo dai requisiti base imposta dal soacip network per avere la funzione in oggetto.

Requisiti Instagram: come avere Swipe Up su Instagram

Come già sai non tutti i profili hanno la possibilità di usufruire dello swipe up (altrimenti non staresti leggendo questo articolo 🙂).


Ma in base a cosa Instagram assegna la possibilità di ottenerlo, quali sono i famosi requisiti? Al momento i requisiti essenziali sono 2:

  • avere un profilo/account business aziendale o creator e non un personale/privato;
  • avere almeno 10.000 followers.

Senza queste due caratteristiche i vostri profili non saranno automaticamente idonei ad ottenere lo scorrimento verso l’alto tanto famoso. Automatico è anche l’arrivo della possibilità di avere lo swipe up non appena si siano concretizzati tali requisiti, non è infatti richiesta nessuna azione da parte vostra.

Chissà perchè Zuckerberg e il team di competenza hanno scelto proprio questi requisiti per avere lo swipe up. La risposta può essere intuibile. Cosa se ne fa un normale utente di condividere un link? Ha già tanti mezzi per farlo, Facebook, Whatsapp, Messenger… L’utilizzo dello swipe up per condividere link/urls potrebbe essere stato pensato a fini di marketing e per scopi di lucro ecco perchè la funzione è disponibile solo per micro-influencers in sù e per brand e aziende. Ora che la questione dei requisiti base è chiara andiamo più nello specifico per parlare e capire quali sono le differenze tra gli account personali e quelli business.

Differenza account instagram personale e business (aziendale e creator)

Per comprendere e bypassare un problema è opportuno indagare in profondità su quelli che sono i motivi per cui esiste. In questo caso esiste la differenza tra chi ha sul proprio account Instagram la possibilità di avere lo swipe up e chi invece no, esattamente come esiste la differenza tra chi ha un account personale e chi invece business.

Stiamo parlando di tipologie di persone con bisogni diversi, andiamo a capire più nei dettagli le reali differenze.

Profilo personale

Come avere Swipe up su Instagram se hai un profilo personale? IG semplicemente non te lo permette. Chi ha un profilo personale non dovrebbe avere particolari esigenze lato social. Probabilmente vuole solo utilizzare l’app in maniera passiva, condividendo le sue foto, la sua vita o altri post con la ristretta cerchia di amici veri che lo seguono.

Nulla di particolare, è un’utilizzo comune. Noi tutti abbiamo almeno un profilo personale su Instagram, è quello più low-profile di uso comune e moderato, poi dipende che tipologia di persona sei… ad ogni modo ci siamo capiti.

Alcuni decidono di rendere il proprio profilo personale addirittura privato al fine di mostrare i propri contenuti solo a persone selezionate. Sai impostare il profilo privato?

Come impostare profilo privato su Instagram

Breve parentesi per insegnare (alle poche persone che ancora hanno dubbi) come impostare un profilo personale privato. Per farlo vi basterà cliccare il menù (in alto a destra), quindi cliccare su “impostazioni”, poi “privacy” (il lucchetto) – “privacy dell’account” e toccare il cursore per impostare la modalità privato.

Molto semplice, molto veloce e particolarmente utilizzato per questioni di privacy dei propri contenuti. E’ scontato dire che avendo l’account personale privato non potrete usufruire dello swipe up.

Importante ricordare che gli account privati sono tutti personali… se avete un account creator o aziendale, quindi business, al momento della selezione dell’account privato, l’app vi chiederà di tornare in modalità personale per poter accedere alla funzione. Tutto chiaro? Scriveteci su Instagram (@nozama_lab) per qualsiasi dubbio, saremo felici di rispondervi.


Ora passiamo avanti ed analizziamo velocemente anche l’utilizzo dei profili business (aziendale e creator), come funzionano?

Profilo business aziendale

Il profilo aziendale è per chi ovviamente possiede un’azienda, un brand e / o ha uno scopo commerciale dietro ai contenuti pubblicati sulla pagina. Solitamente una pagina aziendale ritrae il logo e i valori di un certo marchio con i rispettivi prodotti o servizi venduti. Quella del profilo aziendale è stata una mossa di Instagram lanciata ben 6 anni dopo la creazione dello stesso social, quinindi essendo nato nel 2010 (guarda il nostro video su come cambiare le icone di Instagram), i profili aziendali sono stati promossi nel 2016.

Le esigenge di un’azienda per promuoversi online e sui social network sono molte di più di un semplice profilo personale. Ecco che allora Instagram ha voluto “premiare” gli account aziendali da quel momento in poi con strumenti nuovi, quali le analytics dei propri profili (utili soprattutto per azzount aziendali con molti followers e molte interazioni) e particolari strumenti di condivisione dei propri link e prodotti, non si pensi solo alla possibilità dello swipe up, ma anche la più recente possibilità di collegare il proprio shop online, filtri personalizzati, sistema di tagging dei prodotti nei post e altro ancora. Insomma, per questi tipi di profili sono aumentate le caratteristiche commerciali, anche i virtù dell’utilizzo della famosa piattaforma pubblicitaria Facebook Ads, per la quale, le aziende sono sempre più attratte e spinte ad utilizzarla.

Ma non finisce qui, ancora più nuovi sono i profili creator… in cosa consistono? Scopriamolo subito.

Profilo business creator

Ottimi vantaggi anche per i profili creator, che insieme a quelli aziendali ti permettono di ottenere il tanto desiderato swipe up. Se dovessimo trovare differenze rispetto ai profili aziendali faremmo fatica. I profili creator e quelli aziendali, nonostante la denominazione diversa, hanno le stesse caratteristiche e funzioni, dalle analytics del profilo a tutto il resto.

La figura dei creator è più volgarmente detta Influencer. Si tratta di tutti quei profili che oltre a condivedere la propria vita e le proprie creazioni digitali possono arrivare a trarre dei guadagni dalle loro attività.

Instagram rimane una grande vetrina, sia per aziende che per artisti di vario genere e creatori di contenuti… noi vi consigliamo di aggiornare il vostro profilo da personale a creator se ancora non lo avete fatto (dalle impostazioni), vi permetterà di avere il set di funzioni al completo.

Leggi anche: trovare lavoro a Milano , trovare lavoro all’estero, trovare lavoro in Svizzera, trovare lavoro se hai più di 50 anni.


Come avere lo swipe up su Instagram con un profilo creator? Anche in questo caso si può fare seguendo i requistiti minimi che vi abbiamo elencato sopra. In particolare se già avete un profilo creator e quindi business, dovrete raggiungere i 10 mila followers… a meno che non utilizziate un trucchetto… che vi spieghiamo nel prossimo paragrafo.

Come avere swipe su Instagram con meno di 10 mila followers

Come avere swipe su Instagram con meno di 10 mila followers? E’ possibile? Come possiamo fare? I requisiti di Instgram parlano chiaro, non c’è molto spazio per l’immaginazione, eppure esiste una strategia su tutte, abbastanza famosa, che vi permetterà di ottenere lo swipe up e sfruttarlo per allegarci link di varia natura… se non hai ancora raggiunto i 10 mila followers vi potrà essere molto interessante. Stiamo parlando della strategia IGTV, un mezzo molto sottovalutato ma importante nei nostri profili Instagram. In più parleremo anche della possibilità di acquistare da 0 una pagina IG che abbia già i requisiti di swipe up e sorpassare questo limite sin da subito. Buon divertimento!

Strategia IGTV (Come avere Swipe Up su instagram)

Iniziamo con la strategia IGTV. Forne ne avrete già sentito parlare. Semplicemente, se avete meno di 10 mila followers, IG vi da comunque la possibilità di condividere nelle vostre storie, tramite link swipe up, le vostre IGTV per mostrarle ai vostri utenti. IGTV non è altro che un sistema di condivisione video su IG, una piccola televisione del social.

Ebbene, il trucchetto starebbe nel fatto di condividere il link al quale desiderate i vostri utenti clicchino all’interno della descrizione del vostro video IGTV.

“Ma io voglio condividere solo il link e non un video”! Certo, lo sappiamo, però potreste creare un video ad hoc con strumenti gratuiti come “canva” che stimoli il click al link nella descrizione del vostro video… è più facile a farlo che a dirlo, quindi se non avete mai condiviso un video IGTV sul vostro profilo Instagram vi consigliamo di iniziare a fare qualche esperienza e testare i vari step da seguire.


Vi accorgerete che condividere un video IGTV con il vostro link finale vi porterà comunuqe buoni risultati anche se avete meno di 10 mila followers. Provare per credere! Ricordatevi che in alternativa avete anche il classico “clicca il link in bio” da scrivere nella descrizione dei post, per stimolare il vostro bacino di utenza all’azione.

E se invece quella dei 10 mila followers è proprio una vostra fissazione e volete raggiungerli ad ogni costo, vi possiamo consigliare un’altra strategia super efficace in grado di passare sopra a questo problemino. Vi spieghiamo subito.

Strategia acquista una pagina Instagram con almeno 10 mila followers

Se siete appassionati di social, il processo di crescita dei vostri profili è un qualcosa di cui non potete fare a meno. E’ infatti molto più soddisfacente portare un profilo da 0 a 10 mila followers che piuttosto comprarne uno già fatto e su questo non ci piove. Capiamo però anche chi ha un altro tipo di visione, più concreta e finalizzata ad un obiettivo di monetizzazione sul breve termine.

Bene, acquistare un profilo Instagram con già ameno 10 mila followers può rappresentare un piccolo “asset aziendale” strategico molto interessante. Certo, a patto che il profilo sia sano, le interazioni / engagement reali e tutti i valori siano al posto giusto insomma, compreso il target di pubblico finale.

Ecco perchè abbiamo realizzato un altro articolo-guida (sempre gratuito, nel nostro stile), nel quale insegnamo agli utenti i vari step per acquistare una pagina Instagram.

L’acquisto di una pagina già avviata e che si riferisce ad un certo quantitativo di persone di vostro interesse potrà aiutarvi molto.

Quanto costa una pagina da 10 mila followers su Instagram

Potrà interessarvi sapere che mediamente una pagina da 10 mila followers su Instagram può costare da 50€ fino ai 200€, dipende dal tema trattato e dall’engagement rate. Insomma un prezzo abbordabile rispetto a quello che vi può permettervi di fare nel tempo, che dite?


Ovviamente starà a voi contrattare nel modo corretto per ottenere un prezzo congruo al valore effettivo della pagina sul mercato. Anche in questo caso vi ricordiamo di leggere la nostra guida su come comprare una pagina Instagram.

Arriviamo alle conclusioni.

Conclusione: Come avere Swipe Up su Instagram

Come avere swipe up su Instagram? Abbiamo parlato dei requisiti, abbiamo approfondito alcune strategie per ottenerlo anche senza i requisiti, appunto, e vi abbiamo consigliato l’acquisto di una pagina già avviata. Ora l’argomento dovrebbe esservi più chiaro sotto tutti i punti di vista. Se desiderate, potete scriverci un messaggio in direct IG (@nozama_lab) per chiederci altre informazioni, cercheremo di aiutarvi come possibile dandovi consigli basati sulle nostre esperienze.

Loading...

articoli correlati

WhatsApp: come scoprire se un amico ti ha bloccato

Veronica Mandalà

Whatsapp, Novità: Linked Account, modalità silenziosa e vacanza. Cosa sono?

Nozama Lab

Mettere musica su Instagram: come mettere musica di Spotify nelle stories

Alessandro Lella

Porsche Taycan: il prototipo elettrico da 600 CV è pronto

Nozama Lab

E-Novia, ricavi salgono a 8,4 milioni di euro. I dettagli

Nozama Lab

Antenna intelligente per Motorola Mod 5G

Filippo Carli