Tecnologia

Smartphone che usciranno nel 2019: ecco quali sono

Smartphone che usciranno nel 2019: ecco quali sono

TestDebiti

Cambiamenti e novità in vista per il 2019, che abbraccerà il rivoluzionario 5G. Diversi produttori di sistemi Android stanno per lanciare dei dispositivi con connettività 5G negli Stati che supportano questa particolare tecnologia mobile.

L’introduzione del 5G sarà possibile grazie anche al lancio del nuovo processore Snapdragon 855 di Qualcomm, l’unico in grado di supportare la connessione super veloce di ultima generazione. Non solo telefoni, ma anche auto a guida autonoma, oggetti per la smart home, droni e device per la realtà virtuale.

Quali sono i dispositivi che supporteranno il 5G

Ecco i dispositivi che verranno lanciati nel 2019:

  • Samsung Galaxy S10: dovrebbe uscire sul mercato statunitense e coreano verso marzo 2019;
  • LG: lancerà il suo primo smartphone in 5G nella prima metà del 2019;
  • Motorola Moto Z3 di Lenovo;
  • Huawei: il suo primo smartphone in 5G debutterà prima di giugno 2019;
  • Nokia 5G e ZTE.

Huawei ha già presentato il proprio Kirin 5G, il processore utile all’implemento del 5G sugli smartphone Huawei. Peraltro, verso la fine del 2019 nel Regno Unito, Asia e Stati Uniti debutterà il primo smartphone OnePlus in 5G.



Google e i suoi Pixel 3 in 5G

Google ha annunciato il debutto delle eSIM sugli smartphone Google Pixel 3 nel 2019. I primi Stati in cui sarà possibile utilizzare una eSIM sul Pixel 3 sono Germania e il Regno Unito, grazie agli accordi stipulati rispettivamente coi gestori di rete Deutsche Telekom e Vodafone e con il gestore EE.

Si parla tanto di eSIM, ma molti si chiederanno: cosa sarà mai? La eSim non è nient’altro che una ‘SIM virtualedirettamente integrata nello smartphone. Dunque, nulla a che vedere con la classica scheda esterna di plastica con chip integrato facilmente trasportabile da un dispositivo all’altro.


Inoltre, cambiando smartphone manterremo dati e numeri memorizzati nella scheda, successivamente trasferiti al nuovo dispositivo. Stesso discorso vale per il cambio di operatore telefonico: sarà tutto virtuale.



articoli correlati

Non ricaricare lo smartphone di notte! Mette a rischio la tua vita. Ecco perchè

NozamaLab.com

Tablet Google: il Pixel Slate si rivela al mondo

NozamaLab.com

Superbowl 2020: dove vederlo GRATIS? Ecco i canali che lo trasmetteranno tra poco

NozamaLab.com

Tesla: se riuscisse a dominare nella guida autonoma e nell’elettrico varrebbe 4 volte tanto. Ecco quanto

NozamaLab.com

Nasa scopre sorgente d’acqua su un asteroide: i dettagli

Veronica Mandalà

iPhone 13 sconto: i migliori modi per pagarlo di meno. Amazon, Swappie, permuta

NozamaLab.com

YouTube blocca pubblicità no vax: ecco il motivo

Veronica Mandalà

Amazon si butta sul Gaming: quali sono i progetti futuri?

Veronica Mandalà

Giochi per PS4 ed Xbox One in uscita a febbraio 2019

Gabriele Muraro

Malware infetta smartphone Alcatel mediante app meteo. Cos’è successo

Veronica Mandalà

Harley Davidson elettrica? Ecco i piani dell’azienda americana per il 2019

NozamaLab.com

Huawei Mate 20: caratteristiche e prezzo probabili

NozamaLab.com