Tecnologia

Huawei lancia ufficialmente la sua Blockchain: ecco di cosa si tratta

huawei blockchain

Huawei lancia ufficialmente il suo Blockchain Service (BCS) in tutto il mondo dopo l’esito positivo del test effettuato sulla Repubblica Popolare Cinese.

Nel comunicato rilasciato dal colosso cinese traspare che l’obiettivo del database sia quello di sfruttare la tecnologia peer to peer, al fine di creare un flusso di lavoro semplice ed universale per operazioni quali: verifica di informazioni ed identità, tracciabilità alimentare, assistenza sanitaria remota e gestione dei dispositivi IoT.


Sicuramente faranno gola la versatilità del sistema e la sua facilità di utilizzo, essendo inoltre già disponibile l’iscrizione tramite il sito internazionale Huawei Cloud.


Che l’azienda stia pensando ad una rivoluzione del sistema informatico era già intuibile nel 2016, anno in cui Huawei aderì ad Hyperledger, uno dei più importanti progetti open source nell’ambito della Blockchain, la quale attualmente è conforme alle norme di sicurezza e privacy di Hyperledger fabric 1.1 e Kubernetes.


Il fine del sistema avanzato dalla società cinese è sicuramente quello di promuoversi con un sistema affidabile e sicuro, forse anche per raggirare il ban imposto dagli USA (i quali intimano di agire allo stesso modo gli altri paesi nel timore di un possibile spionaggio da parte dei telefoni Huawei) e dalla Nuova Zelanda in seguito allo sviluppo del 5G.

Loading...

articoli correlati

Microsoft non supporterà più Windows 7: ecco perché

Veronica Mandalà

Vi piacciono i Droni? Le migliori offerte della settimana

Nozama Lab

Scienziati invertono il corso del tempo con un computer quantistico

Veronica Mandalà

Rete 5G: super velocità ma costi alti. Il primo operatore ad offrire il servizio?

Nozama Lab

Nasa cerca volontari per stare a letto 2 mesi: è compreso uno stipendio di 19.000 $

Veronica Mandalà

Come cambiare metodo di pagamento su iPhone e non solo: la guida

Nozama Lab

Leave a Comment