Bodybuilding

Ronnie Coleman miglior Bodybuilder di sempre? Carriera, Mr Olympia vinti e salute

Ronnie Coleman miglior Bodybuilder di sempre, salute

Ronnie Coleman è il miglior bodybuilder della storia? In questo articolo ripercorriamo brevemente la sua carriera, i suoi titoli e il suo infortunio: la storia di un campione che ha reso grande questo sport e lo ha spinto fino a dei livelli muscolari impressionanti.

Storia

Ronnie Coleman, classe 1964, è “The King” (“Il Re”) del bodybuilding, al momento senza rivali per quantità di titoli vinti da professionista di questo sport. È molto interessante la sua storia poichè di mestiere era un ufficiale di Polizia e iniziò la sua carriera sportiva praticamente grazie ad una scommessa. Su suggerimento di un collega poliziotto gli venne suggerito di iscriversi alla palestra Metroflex ad Arlington (in Texas) per le sue doti fisiche e successivamente il proprietario della palestra gli promise un abbonamento gratis a vita qualora avesse partecipato e vinto la gara non professionista del Mr.Texas nel 1990. Bene, Ronnie Coleman non solo partecipò a quella gara ma la vinse anche nella categoria dei pesi massimi e nell’assoluto. Era nata una stella.

Da lì al professionismo il passo fu breve.



Coleman bodybuilder

La prima gara da professionista IFBB fu nel 1995, conquistando la Canada Pro Cup. Divenne ben presto un idolo e una promessa del bodybuilding mondiale, ottenendo anche l’attenzione di numerosi sponsor in ambito fitness e bodybuilding, soprattutto in USA.

La vittoria consecutiva per anni del titolo di Mr Olympia lo rese poi un punto di riferimento di questo sport, insieme al suo “acerrimo nemico” Jay Cutler.

Nel 2011 Ronnie Coleman, diede vita al suo brand di integratori per alimentare il mercato del Bodybuilding: creò la sua personale Signature Series, per culturisti e non solo.



Coleman Mr Olympia

Senza dubbio aveva una delle migliori schiene di sempre, suo punto forte, oltre le gambe. Conquistò il Mr Olympia (massima competizione di bodybuilding al mondo) dal 1998 al 2005, ben 8 volte di seguito.

Nel 2006 dovette però cedere il posto ad un incredibile Jay Cutler che arrivò primo nella massima competizione. Stessa cosa nel 2007, anno in cui Ronnie Coleman arrivò quarto annunciando il suo ritiro per motivi di salute fisica relativi agli incredibili allenamenti fatti negli anni.

Leggi anche: Andrei Deiu bodybuilder

Ronnie Coleman Altezza e peso: 130 kg sul palco

Era letteralmente enorme. Uno dei bodybuilder più grossi di sempre. Era alto 180 cm e pesava normalmente circa 145 kg, mentre in competizione arrivava sul palco a 130-135 kg. Con un braccio che superava i 60 cm.

Allenamenti portati all’estremo, sono celebri i video old school su esercizi fondamentali (squat, stacchi, panca piana) e soprattutto i pesi utilizzati. Squat da 330 kg, distensioni su panca piana con manubri da 90 kg ciascuno per 10-12 ripetizioni e il famosissimo video della leg press inclinata con 1036kg.



Ronnie Coleman oggi

Sappiamo tutti che nonostante il bodybuilding sia uno sport affascinante, ha un prezzo da pagare nel corso della vita. Ronnie Coleman, insieme a tanti altri è stato fortunato per la sua genetica in grado di sopportare molto bene i farmaci assunti in carriera per circa 20 anni. I carichi esagerati hanno però invece colpito maggiormente l’ex atleta portando il suo fisico ad un declino sempre più grande, come normale che sia. Costringendolo quindi a infortuni e alla sedia a rotelle per molto tempo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ronnie Coleman (@ronniecoleman8)

Ronnie Coleman infortunio e interventi chirurgici

Per i suoi allenamenti, si strappò in carriera vari muscoli: dorsali, tricipiti gambe… arrivando ad un lento declino. A livello chirurgico si dovette curare diverse ernie. Insomma, un corpo messo a durissima prova dagli allenamenti piuttosto che dai farmaci utilizzati.

Leggi anche: Mr Olympia 2021 classifica | quante ripetizioni fare per massa e definizione

Miglior Bodybuilder di sempre

Nonostante quest’ultimo capitolo difficile della sua carriera da bodybuilder, è bellissimo vederlo spingere ancora in palestra sui sui profili social o canali di riferimento. Possiamo considerarlo a tutti gli effetti il miglior bodybuilder di tutti i tempi per titoli vinti e per le condizioni fisiche portate sul palco. Un vero campione che ha fatto conoscere sempre più questo sport in tutto il mondo e fatto appassionare milioni di giovani alle palestre, all’allenamento con i pesi e alla fatica. Tutti fattori che che questo magnifico sport porta con sè. Lunga vita a Ronnie Coleman!


articoli correlati

Dove comprare steroidi? Sono legali in Italia? Cosa sappiamo

NozamaLab.com

Turkesterone cos’è? Benefici, effetti collaterali e dosaggi. Scopriamo

NozamaLab.com

Abbonamento Virgin Active costo e servizi: palestre high ticket

NozamaLab.com

Larry Wheels: altezza, peso, profilo completo e storia personale

NozamaLab.com

Squat muscoli coinvolti: quali sono quelli più stimolati? Consigli di esecuzione

NozamaLab.com

Derek Lunsford vince il Mr Olympia 2023: trionfo ad Orlando. Presti fuori dalla top 10

NozamaLab.com