Tecnologia

Carta di Credito Apple: funzione e vantaggi

Apple credit card

Apple e Goldman Sachs hanno deciso di fare sul serio progettando una loro carta di credito, abbinata a nuove funzionalità dell’iPhone. Come riporta il prestigioso Wall Street Journal, il debutto della card è previsto entro l’anno e dovrebbe girare sul circuito Mastercard e consentire a chi la usa di ottenere il 2% indietro per ogni acquisti. Dunque si tratta di una scommessa per l’azienda di Cupertino e la banca statunitense.



Secondo il quotidiano la carta sarebbe pronta per una fase di rilascio preliminare spettante però ai soli dipendenti di Apple. In più verrà integrato con il sistema di pagamento Apple Pay e con l’app Wallet, grazie alla quale sarà possibile controllare  e gestire il saldo del conto collegato e impostare budget periodici.
Infine, l’utilizzo della carta per le spese potrebbe concedere ai proprietari benefici e sconti sugli acquisti di prodotti e servizi appartenenti all’ecosistema Apple e non solo.



Le ultime novità tech di Apple

Lo smartphone pieghevole è la novità più attesa del 2020. In questo senso colossi tech come Huawei, Xiaomi, Samsung e compagnia hanno progettato e realizzato i propri prodotti a tema e la concorrenza incombe. Però manca all’appello Apple, sebbene si stia dedicando alla creazione della prima carta di credito.
Un’assenza rumorosa che potrebbe diventare presenza grazie a un nuovo brevetto progettato tra le mura dell’Apple Park di Cupertino, in cui si starebbe discutendo proprio di prodotti con display pieghevoli.


Il brevetto appena citato illustra una descrizione al cui interno è inclusa un’immagine che mostra un iPhone pieghevole che si chiude a mo’ di cellulare a conchiglia. Un chiaro richiamo al passato!

Dal brevetto emerge un display flessibile che può essere piegato a metà o in tre parti e, in più, potrebbe essere adoperato per diverse tipologie di dispositivi tech, quali smartphone, laptop, tablet e indossabili.
La domanda di brevetto non è stata ancora approvata ma conferma per lo più l’idea che potrebbe essere in fase di ricerca.



La domanda di brevetto, non ancora approvata, conferma quantomeno che l’idea potrebbe essere in fase di ricerca. Stando a quanto riportato da CNBC, un iPhone pieghevole potrebbe arrivare sul mercato nel 2020-2021. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi.



articoli correlati

Sviluppatrice batte Pi Greco grazie a Google Cloud: la storia

Veronica Mandalà

Facebook, Instagram e WhatsApp down: cosa è successo

Veronica Mandalà

Huawei: 3 miliardi investiti in Italia. Per quale progetto?

NozamaLab.com

Slot machine con il rendimento migliore, ecco quali sono

NozamaLab.com

iPhone XS Max esplode in tasca: il cliente minaccia la denuncia ad Apple

Gabriele Muraro

Samsung W2019: il nuovo smartphone a conchiglia da 2400 euro

Marco Giglia

Samsung brevetta smartphone olografico. Ecco i dettagli

Veronica Mandalà

Smartphone 5G: conviene comprarli ora?

NozamaLab.com

Ciao Darwin? Evolution news contesta la nota teoria

Italo Sorighe

Tesla: sulle automobili si potrà giocare ai videogiochi

NozamaLab.com

Polo Ralph Lauren lancia i giacconi hi-tech che si ricaricano con USB

Veronica Mandalà