Motori

Car sharing Milano zone coperte – dove lasciare la macchina

car sharing milano

Se hai mai utilizzato il car sharing a Milano o in altre città italiane, probabilmente hai notato che la maggior parte delle auto in condivisione segue il modello “free floating“. Questo significa che puoi iniziare e concludere il noleggio ovunque all’interno dell’area di copertura del servizio, incluso il parcheggio in spazi a pagamento (strisce blu) o riservati ai residenti (strisce gialle), escludendo, ovviamente, parcheggi privati e aree vietate alle auto.

Ad ogni modo anche se hai la libertà di iniziare e terminare il noleggio ovunque, devi evitare le zone a traffico limitato (ZTL), dove neanche il car sharing può arrivare. Quindi, prima di partire, è consigliabile verificare se la tua destinazione rientra nell’area operativa del servizio.

Quando sei all’interno della città, chiudere il noleggio non dovrebbe essere un problema. Tuttavia, se ti dirigi in periferia o fuori città, potresti incontrare sfide nel parcheggiare correttamente, poiché l’area di copertura potrebbe terminare prima. Se parcheggi al di fuori dell’area operativa, non sarà possibile chiudere il noleggio. Oppure, in certe occasioni lo potrai pure concludere ma pagando un’ extra fee per fare in modo che chi di dovere la riporti nell’area operativa.

Pensa che una volta mi è capitato personalmente di parcheggiare un’auto in sharing vicino a casa mia (circa 200m di distanza dall’area operativa della compagnia) e dover sborsare +4€ come extra, esperienza imparata.

Leggi anche: cosa succede se non rinnovo la patente | quanto costa mantenere una Lamborghini in Italia

Car sharing Milano zone coperte – DOVE LASCIARE LA MACCHINA

Arrivando al nocciolo della questione, su Milano ci sono 2 principali servizi di car sharing: Share Now (ex car2to + Drive Now + FreeToMove) ed Enjoy. Poi a seguire troviamo:

  • Atom-mobility
  • E-Vai
  • Ubeeqo
  • ReFeel

I modelli più utilizzati di vetture spaziano nel mondo delle city car dalle fiat 500, alle smart, passando per Pegeout, Citroen… largo spazio anche all’elettrico.

È importante notare la copertura che servizi di punti come Enjoy e Share Now hanno dall’intero comune di Milano fino in periferia, con confini di copertura sempre variabili. Importante notare la differenza di area interna ed esterna, con un sovrapprezzo per la zona esterna (quella più scura segnata nella mappa dell’apposita applicazione). E su questo punto volevamo proprio soffermarci per evitare che le persone sbaglino (come abbiamo fatto noi) nel lasciare le auto in un punto coperto dall’area della mappa più scura per poi ricevere il sovrapprezzo del viaggio.

Aree coperte da Enjoy: Linate (aereoporto), Buccinasco, Corsico, Settimo Milanese, Cesano Boscone, San Donato, Sesto San Giovanni, Rozzano.

ShareNow è invece più concentrata nel centro di Milano per le aree di utilizzo, con l’eccezione di San Donato, Sesto San Giovanni.

Leggi anche: come risalire al modello dell’auto dalla targa

In sintesi, mentre Milano è un’eccezione con servizi che si spingono oltre i confini, è fondamentale conoscere le aree di copertura specifiche di ogni servizio per pianificare il tuo viaggio con il massimo comfort. Per fare ciò ti basterà controllare nell’app aggiornata la zona dettagliata di copertura di dove risiedi o di dove vuoi andare e con i giusti accorgimenti non ti sbaglierai di certo. Car sharing Milano zone coperte, buon viaggio!


articoli correlati

Migliori auto GPL: modelli che dovresti considerare

NozamaLab.com

Migliori auto elettriche economiche: i modelli su cui conviene investire

NozamaLab.com

Noleggio a breve termine: i segreti dei professionisti

NozamaLab.com

Quanto costa preordinare GTA 6? Prezzo in Italia? Tra rumors e ufficialità

NozamaLab.com

Come risalire al modello dell’auto dalla targa (Gratis) 2024. Anche proprietario e bollo

NozamaLab.com

Vedere MotoGP in diretta Streaming Gratis 2024: migliori 7 siti, VPN

NozamaLab.com