Motori

Patente scaduta: cosa succede se non si rinnova e lo si fa in ritardo?

Patente scaduta

La patente scaduta è uno di quegli argomenti che ritornano nella nostra vita in diverse occasioni e sempre più spesso con l’accumulo della nostra età anagrafica e dei nostri anni alla guida. Stiamo parlando di un documento essenziale per chi si mette al volante di un veicolo quotidianamente. Tuttavia, come ogni documento, ha una data di scadenza e deve essere rinnovato periodicamente. In caso contrario, possono esserci delle conseguenze da non sottovalutare in caso di mancati rinnovi ma non preoccuparti! Rinnovare la patente oltre alla data di scadenza si può, l’importante è non mettersi alla guida nel mentre che il documento risulta scaduto. Approfondiamo i dettagli.

Se hai preso la patente dopo il 17 settembre 2012 o hai fatto un rinnovo conseguente a tale data, avrai notato che la scadenza del tuo documento di guida coinciderà con la data di un tuo imminente o futuro compleanno. Insomma, un aiuto in più per ricordarsi del rinnovo ed evitare dimenticanze casuali.



Scadenze della patente

Facendo riferimento alle patenti più comuni con particolare attenzione a quella B, ti ricordiamo che le tempistiche di scadenza cambiano a seconda dell’anzianità del guidatore. In particolare, patenti AM, A1, A2, A, B1, B, BE dovranno essere rinnovate con la seguente frequenza:

– ogni 10 anni fino all’età di 50 anni;
– ogni 5 anni fino all’età di 70 anni;
– ogni 3 anni fino all’età di 80 anni;
– ogni 2 anni dopo gli 80 anni.

Il motivo di tale “schema” di rinnovi è facilmente intuibile: all’avanzare dell’età, le performance di guida, la vista, i riflessi e tanti altri fattori fisici vanno diminuendo e dunque si rende necessario un controllo più frequente sui classici parametri di guida che ci rendono idonei ad utilizzare dei veicoli su strada.

Leggi anche: Altadefinizione nuovo indirizzo | ilgeniodellostreaming nuovo indirizzo | Streamingcommunity nuovo sito

Patente scaduta: cosa succede se non si rinnova?

Fondamentalmente, ad una domanda del genere si potrebbe rispondere con tranquillità: “niente, se si resta a casa“! La scadenza effettiva della patente non vi impone un rinnovo immediato, bensì vi vieta, sin dal giorno successivo di utilizzare un automobile o altro veicolo per spostarvi su strada, insomma vietato guidare con patente scaduta!

Potrete infatti rinnovare senza problemi la vostra patente successivamente alla data di effettiva scadenza della stessa, con alcuni accorgimenti qualora vi sia un ritardo di oltre 3 anni dal rinnovo, in rari casi e per rari motivi.



Quando scade la mia patente

La scadenza della patente viene solitamente indicata sullo stesso documento e la sua durata varia in base al tipo di patente e all’età del titolare, come precedentemente accennato. In alternativa al documento, avete modo di controllare tale informazione sul noto portale dell’automobilista accedendo con SPID.

Guida con patente scaduta: conseguenze

Le conseguenze gravi si hanno nel momento in cui un individuo decida di mettersi alla guida con una patente scaduta, anche solo per 1 giorno. Il codice della strada prevede infatti multe da 158 a 638 euro per tutti gli automobilisti beccati con documento di guida non in corso di validità e non rinnovato. Oltre alla multa è previsto il ritiro del documento scaduto e altre conseguenze ancor più gravi in caso di incidente. Per approfondire eventuali informazioni è sempre consigliabile contattare la motorizzazione civile. Vi invitiamo dunque a non rischiare e muovervi per tempo qualora necessitaste di guidare in assenza però di un documento in corso di validità.



Come rinnovare la patente

Per rinnovare la patente, è necessario presentarsi alla motorizzazione civile con il documento scaduto o in procinto di scadere e il proprio documento d’identità, oltre ad alcuni altri documenti come il certificato medico e il pagamento delle tasse varie ed eventuali. In alcuni casi può essere richiesta una visita medica supplementare, in particolare per coloro che hanno patologie che possono influire sulla capacità di guidare in sicurezza. Per consigli e info più precise vi invitiamo a chiedere alla vostra motorizzazione. Buon proseguimento!


articoli correlati

Tesla: verrà aperta una fabbrica in Europa. Nel 2021 sarà operativa

NozamaLab.com

Formula 1 diretta: migliori siti streaming F1 GRATIS | Dove vederla

NozamaLab.com

FORMULA 1 LIVE STREAMING: dove vedere prove libere + qualifiche + gara (senza Sky)

NozamaLab.com

Moto Elettrica Harley-Davidson: cos’è LiveWire

Veronica Mandalà

Auto di Lusso: i 5 esemplari più costosi al mondo

NozamaLab.com

Tesla Model S da Record: percorsi 1 milione di km

NozamaLab.com

Ferrari F40: un gioiello ristrutturato e messo all’asta

Fabio Lo Verde

Lamborghini Aventador: l’erede guarda verso l’ibrido

Gabriele Muraro

Moto d’acqua che vola: è già in vendita Quadrofoil. Ecco quanto costa

NozamaLab.com

OnePlus e McLaren: collaborazione all’insegna della velocità

Marco Giglia

Porsche Taycan: il prototipo elettrico da 600 CV è pronto

NozamaLab.com

Chiediamo agli esperti di Dani Gomme Usate la differenza tra gomme estive e invernali

NozamaLab.com