Tecnologia

Google Smartphone Pieghevole: ecco il brevetto

brevetto smartphone pieghevole google

Google ha deciso di imitare Samsung e Huawei pensando a uno smartphone pieghevole. Di fatto, Big G ha depositato un brevetto a tema che evidenzia alcuni segni particolari del dispositivo e con un obiettivo dichiarato: dimensioni più ridotte per lo smartphone. Il brevetto è stato scovato dal sito Patently Mobile.



Fino ad oggi solo Samsung e Huawei ha concretizzato il progetto presentato al Mobile World Congress di Barcellona. Samsung ha lanciato il Galaxy Fold con un display interno da 7,3 pollici e uno esterno da 4,6, mentre Huawei Mate X ha  un unico schermo da 8 pollici, che – una volta chiuso – lascia attivata una sezione frontale da 6,6 pollici.



Google Smartphone pieghevole: Il brevetto

Tornando al brevetto di Google, esso suggerisce che Mountain View starebbe pensando a una soluzione diversa. Da un lato, Samsung e Huawei si flettono in una sola direzione (Galaxy verso l’interno, Huawei verso l’esterno); dall’altro Google potrebbe farlo in ambedue le direzione, in modo tale da ricavarne una ‘serpentina’ e uno smartphone che, nelle dimensioni, risulterebbe piccolino una volta piegato.
Il brevetto depositato da Google mostra come lo smartphone si componga di un unico display che si piega su se stesso, rimanendo completamente all’interno. Una volta chiuso, sembra non presentare altri schermi sulla scocca esterna. Inoltre, l’ampia curvatura del pannello, una volta chiuso, rende il dispositivo più spesso da un lato e più sottile dall’altro.



Dunque, Mountain View starebbe vagliando la seguente ipotesi per risaltare meglio le qualità dello smartphone. Una soluzione simile a quella che Motorola potrebbe adoperare col Razr, ispirato al design del telefonino dei primi anni 2000 ma con cardini, display e tastierino sostituiti da un unico schermo pieghevole.
Lo smartphone pieghevole, indipendentemente dal brand, rappresenta il futuro. Non ci resta che attendere gli sviluppi di questa nuova mossa targata Big G, che vuole espandere il proprio impero e buttarsi a tutto campo sulla tecnologia.

articoli correlati

OnePlus smartphone 5G: nel 2019 arriverà il modello ufficiale

NozamaLab.com

Allarme BUFALA: Whatsapp torna a pagamento nel 2019

NozamaLab.com

Xiaomi Mi PowerBank 2i Red Edition: tutto quello che devi sapere

NozamaLab.com

Spedire un pacco in modo sicuro: la guida completa

Veronica Mandalà

Samsung Galaxy Tab A 10.5 debutterà nel 2019. Ecco dove

Veronica Mandalà

Vuoi avere 200 € di risarcimento da Facebook? Ecco come fare (Altroconsumo)

NozamaLab.com

Mutui agevolati: quali sono, come funzionano e caratteristiche

NozamaLab.com

Come trasferire Ethereum da Binance a MetaMask (ETH): tutti i passaggi

NozamaLab.com

Iliad lancia iPhone: la nuova frontiera del mobile

Veronica Mandalà

Auto Volanti: dal 2019 in USA

NozamaLab.com

Ho Mobile: Conosciamo meglio l’operatore telefonico low-cost

NozamaLab.com

Oppo Find X Lamborghini: caratteristiche e prezzo

NozamaLab.com