Luxury

Stanze della rabbia: entra e distruggi qualunque cosa

stanze della rabbia

Stanze della rabbia, esistono veramente. Non sono solo una leggenda e si possono trovare anche in Italia, a legnano per esempio.

Persone con un particolare stress addosso, con una delusione amorosa difficile da far passare, con qualche scheletro nell’armadio che vi perseguita o con difficoltà a controllare la rabbia. Il posto giusto per farsi una bella auto-terapia sono le Rage Rooms, stanze appositamente crate per essere distrutte completamente.

Viene data una mazza da baseball o una spranga di ferro in dotazione per poi distruggere completamente quello che volete: vetri, piatti, mobili, etc., tutto messo in dotazione all’interno della stanza.

Stanze della Rabbia: come funzionano?

Per entrare in una Rage Room negli Stati Uniti il costo va dai 20 ai 200 dollari per 45 minuti di “sfogo” a seconda degli oggetti che si sceglie di distruggere. Inoltre è possibile anche scegliere il sottofondo che più si preferisce, dalla musica di Mozart alla musica rap. In Italia si parla di circa 50€ per 30 minuti di sfogo totale.

Le stanze, solitamente hanno pareti in acciaio in modo tale che qualsiasi cosa lanciata contro si distruggi facilmente. Avendo a che fare con vetri, schegge di legno e metalli robusti, prima di entrare ci si deve munire di guanti anti taglio, di maschera facciale, caschetto, ginocchiere e gomitiere.

A quanto si dice l’idea di queste incredibili stanze sarebbe stata partorita da Ed Hunter, un australiano che ha proposto questa nuova terapia contro lo stress. Un’idea a dir poco geniale col senno di poi. Questa iniziativa sta aiutando tantissime persone a sorpassare fasi difficili della vita. Quando il supporto morale degli psicologi non basta, è sufficiente entrare nelle stanze della rabbia e sfogarsi al meglio.

In Italia le stanze della rabbia sono nate come franchising, si trovano a Forlì (la prima ad aprire), Rimini, Pesaro, Milano e Roma. E tutto ciò che romperete rientrerà nel conto, non vi preoccupate.

Loading...

articoli correlati

iPhone 11 vs iPhone 11 Pro: le principali differenze tra i melafonini

Nozama Lab

Xiaomi Mi 9 Transparent Edition: arriva la versione speciale

Filippo Carli

I Rolex più costosi sul mercato: caratteristiche e prezzi

Nozama Lab

Le ricchezze di Porto: second day

Fabio Lo Verde

Stipendi calciatori: i 10 giocatori più pagati in serie A

Nozama Lab

Mercedes-Benz AMG GT 4-door: gioiello tecnologico

Nozama Lab

Leave a Comment