iPhone XS Max: cosa dice chi l’ha provato? Prime impressioni
Tecnologia

iPhone XS Max: cosa dice chi l’ha provato? ?

Ad oggi iPhone XS Max corrisponde allo smartphone più evoluto al mondo. Vediamo cosa ne pensano i primi che l’hanno provato. Conviene davvero pagare così tanto per questo prodotto targato Apple?

Abbiamo chiesto ad alcuni pochi fortunati che hanno già provato iPhone XS Max come si sono trovati e siamo riusciti a mettere insieme una piccola raccolta di tutte le prime impressioni su questo dispositivo. Ecco cosa abbiamo da riferirvi.


Partiamo dicendo che iPhone XS Max ha il prezzo più elevato rispetto a quello degli anni passati. Le varianti Plus hanno sempre avuto un prezzo più grande e questo Max è addirittura arrivato a circa 1700€ per la versione top da 512GB di storage.

Abbiamo visto la versione Space Gray top di gamma da 1689€. Chi ha provato quest’ultima avrebbe dichiarato un prezzo alto ma in linea con le specifiche tecnologiche offerte.

iPhone XS Max 1

Il solo pensiero che fino a un po’ di mesi fa iPhone X era qualcosa di rivoluzionario fa strano, ad oggi questi dispositivi sono qualcosa di imbattibile, chissà cosa uscirà tra 6 mesi/1 anno.


Ma continuando con le impressioni riscontrate, non possiamo non prendere in considerazione le dimensioni XL unite al display quasi al 100%, fattori molto apprezzati da chi ha esigenza di schermi grossi, ma non necessari per chi non ne ha.

Chi l’ha provato ha detto che la funzionalità Smart HDR nella fotocamera, fa davvero la differenza. Ma la nuova modalità ritratto, è davvero migliorata, poiché anche confermata in piena, non è più la fase beta.

Il chip A12, decisamente più performante e potente rispetto alla generazione precedente, ha soddisfatto le aspettative in pieno, garantendo performance di altissimo livello, sembra infatti di avere l’oggetto più tecnologicamente avanzato di sempre in mano.


Su questo dispositivo torna anche la modalità landscape, come nelle scorse edizioni di smartphone Apple in versione “Plus”, però non per la home screen, in modo da sfruttare al meglio il display in modalità orizzontale.

Chi l’ha provato ha anche ammesso che lo speaker stereo regala una user experience completa e migliorata. Si riesce a distinguere bene da dove arrivano i vari suoni ed è pienamente sfruttabile durante la fruizione di contenuti multimediali come film e serie TV. inoltre è anche possibile registrare audio stereo con questo dispositivo.


Altri dettagli tecnici valorizzati dai primi utenti: questo iPhone XS Max, è il primo iPhone Dual SIM, precisamente caratterizzato da una SIM fisica ed una virtuale (e-SIM). In Cina è disponibile il vero Dual SIM con lo slot doppio. In realtà è un’innovazione per Apple questa possibilità di smartphone Dual Sim, ma ne sono stati veramente felici gli utenti? A quanto pare no, non è stato un elemento proprio gradevole a tutti. Eppure vi ricordiamo che nn lo era neanche il notch di iPhone X, che al momento è divenuto virale, quindi ipotizziamo sia solo una questione di abitudine. Forse quando la maggior parte degli utenti si sarà abituata al Dual Sim, riuscirà a sfruttarle a dovere e ne capirà gli effettivi vantaggi.

I nuovi iPhone XS Max poi sono certificati IP68 e quindi sono resistenti anche in acqua salata per le immersioni. Quindi da oggi, non preoccupatevi! Portateli pure al mare e fate ciò che desiderate, attenti però a non farli cadere sul fondale, perché al momento non sanno ancora tornare a galla o nuotare, anche se andando avanti così magari verrà inventata anche questa funzionalità a breve.

Che dire di più, le novità su iPhone Xs Max risultano davvero interessanti. Le prime impressioni di chi l’ha provato risultano generalmente positive, nonostante il prezzo esorbitante per alcuni. 

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale YouTube per rimanere sempre aggiornati con un video per ogni articolo.

Loading...

articoli correlati

i 20 migliori TABLET da acquistare in offerta OGGI (19 agosto 2019)

Nozama Lab

Dark Mode: Ecco come impostare il tema scuro su Android 9 Pie

Fabio Lo Verde

Apple corregge bug di FaceTime: cosa è successo?

Veronica Mandalà

CES 2019: 44 Starup italiane saranno presenti all’evento. Ecco quali

Nozama Lab

L’intelligenza artificiale potrebbe distruggere l’umanità: gli esperti in allarme

Nozama Lab

Sicurezza informatica 2019: i nuovi pericoli di oggi e domani

Gabriele Muraro

Leave a Comment