Tecnologia

Pappagallo utilizza Amazon Alexa per ordinare il cibo: ecco l’incredibile storia

alexa pappagallo

Un bizzarro aneddoto caratterizza Amazon Alexa, che da qualche tempo ha debuttato ufficialmente in Italia. La storia ha come protagonista un pappagallo ‘inglese’, che ha utilizzato l’assistente digitale per fare acquisti su Internet. Il fatto è avvenuto nel Regno Unito.

La storia del pappagallo

Il protagonista della storia è Rocco, un pappagallo cenerino (Psittacus erithacus), colto sul fatto mentre impiegava Amazon Alexa per diverse attività, tra le quali farsi raccontare barzellette, far suonare brani dei  Kings of Leon e ordinare il suo cibo preferito su Amazon. Ad assistere all’assurda scena la proprietaria Marion Wischnewski.


La lista dei desideri di Rocco comprendeva angurie, broccoli, gelato ma anche un kite e una lampadina.

Amazon Alexa: cos’è e caratteristiche

Amazon Alexa è una sorta di assistente digitale, per meglio dire una forma d’intelligenza artificiale realizzata da Amazon per acquisire le nostre richieste attraverso specifiche domande e realizzarle. Indubbiamente, Alexa necessita di una connessione attiva per funzionare: infatti attraverso Internet è in grado di cercare rapidamente risposta a tutti i tuoi interrogativi.Nel concreto, Amazon Alexa può:

  • Interagire con te;
  • Riprodurre musica;
  • Comunicarti le condizioni meteo;
  • Avvisarti sul traffico;
  • Permetterti di realizzare veloci elenchi;
  • Creare allarmi;
  • Leggerti le news;
  • Fare ricerche per te ed offrirti i risultati.

Inoltre può essere utilizzato per l’automazione domestica. Cosa vuol dire? In parole povere è in grado di dialogare con gli elettrodomestici intelligenti di casa e regolare la temperatura grazie ad un termostato intelligente, accendere o spegnere le luci smart, oppure collegarsi con centraline di impianti di sicurezza.


In più, è possibile potenziarne l’esperienza con il ricorso alle cosiddette skills, che concernono le abilità di Amazon Alexa create mediante altre applicazioni.

articoli correlati

Cheerz.com: stampa le foto a te più care e ricevile a casa grazie a un’app

NozamaLab.com

iPhone 11 vs iPhone 11 Pro: le principali differenze tra i melafonini

NozamaLab.com

Cos’è FooxEat: prima app italiana che confronta food delivery

Veronica Mandalà

Harley Davidson elettrica? Ecco i piani dell’azienda americana per il 2019

NozamaLab.com

Huawei chiude il 2018 con incassi da RECORD! Ecco quanto ha fatturato…

NozamaLab.com

Hai competenze tech? Ecco i lavori più retribuiti

NozamaLab.com

Xiaomi sul piede di guerra: la conquista dell’UE

Filippo Carli

Nuove banconote 100€ e 200€: create con nuove tecnologie. Eccole

NozamaLab.com

Galaxy M20: Samsung utilizzerà il notch a goccia?

NozamaLab.com

Da Iliad a Tim: offerte, GIGA, costi, differenze tra gli operatori. Conviene?

NozamaLab.com

Truffa Security Warning: quali sono i rischi e come risolvere

Veronica Mandalà

Samsung brevetta smartphone olografico. Ecco i dettagli

Veronica Mandalà