Economia

Aumento IVA: Quanto peserebbe un aumento di IVA sulle tasche degli italiani?

Aumento IVA: Quanto peserebbe un aumento di IVA sulle tasche degli italiani?

L’IVA (imposta sul valore aggiunto) è una delle tasse più importanti nel nostro Paese. A detta del Codacons, la caduta del governo che si è appena verificata porterà ad un probabile aumento di questa imposta e i diretti interessati chi saranno? Proprio i consumatori, poiché i prezzi si alzeranno su molti beni di largo consumo. Approfondiamo il discorso e vediamo quanto peserà sulle tasche degli italiani un tale aumento.

Tra i beni di largo consumo è bene distinguere quelli soggetti ad iva del 22% e quelli con iva al 10%.

Se l’Iva passasse dal 22% attuale al 26,5% previsto, i consumatori dovranno stare attenti al loro portafoglio: per esempio 500 grammi di caffè acquistati al supermercato, ad esempio, costeranno 6,64 euro (al posto dei 6,40 euro attuali), mentre una bottiglia di birra da 0,66 passerà dai 1,55 euro di oggi a 1,61. Stesso discorso per una semplice Coca Cola, una bottiglia da un litro e mezzo passerà da 2,05 euro a 2,13 euro. E così via per abbigliamento, tecnologia e altro ancora. Maggiore sarà il prezzo del prodotto e maggiore sarà anche la differenza di prezzo con aumento dell’IVA chiaramente.

Per i beni che oggi sono tassati al 10%, l’Iva passerà al 13% probabilmente. In questo caso, il caffè al bar costerà agli italiani 0,93 euro al posto di 0,90 e il cappuccino 1,23, anziché 1,20 euro e tanti altri prodotti alimentari.

Una stima dell’aumento del costo della vita medio di ogni italiano, in caso di aumento dell’Iva sarebbe di 1200€ all’anno.

“I rincari toccheranno ogni aspetto della vita”

Il Codacons spiega che i rincari arriveranno a influire su molti altri aspetti della vita dei consumatori: “I rincari dei listini in caso di ritocco dell’Iva toccheranno ogni aspetto della nostra vita, afferma il presidente Carlo Rienzi. Costerà di più svegliarsi e fare colazione al bar o in casa, ma anche lavarsi il viso e i denti, prendere la macchina per andare a lavoro, mangiare un tramezzino al bar, andare dal parrucchiere o portare un abito in tintoria, pagare le bollette o trascorrere una serata al cinema o in pizzeria”.

Attenderemo se effettivamente l’IVA aumenterà.


articoli correlati

Come trasferire Ethereum da Binance a MetaMask (ETH): tutti i passaggi

NozamaLab.com

JPM Coin – Criptovaluta: prima grande banca USA a lanciarla. E’ rivoluzione

NozamaLab.com

Jeff Bezos cambia direzione e punta sugli arredamenti in puro stile IKEA

Italo Sorighe

Amazon Go: pagare con il palmo della mano? Ecco come sarà possibile

NozamaLab.com

Arriva il reddito energetico in Puglia: Pannelli fotovoltaici gratis per i più poveri

NozamaLab.com

Milano: non si potrà più fumare all’aperto entro il 2030! Perché e dove andranno i fumatori?

NozamaLab.com

Meglio Visa o Mastercard: cosa cambia? Quale carta scegliere

NozamaLab.com

Tesla: se riuscisse a dominare nella guida autonoma e nell’elettrico varrebbe 4 volte tanto. Ecco quanto

NozamaLab.com

Le 10 aziende che fatturano di più in Italia (2019)

NozamaLab.com

WhatsApp: truffa dei messaggi con falsi buoni spesa in regalo. ATTENZIONE!

NozamaLab.com

Samsung investe sulla tecnologia in auto: 22 miliardi $ per guida autonoma

NozamaLab.com

Nel 2035 i contabili non esisteranno più: i robot amministrativi li sostituiranno

NozamaLab.com