Tecnologia

La difesa planetaria è una priorità: questo il piano per proteggerci

La difesa planetaria è una priorità: questo il piano per proteggerci

Missioni su Marte, viaggi sulla Luna, buchi neri e altre missioni da filmografia hollywoodiana: lo spazio suscita sempre un certo interesse, sebbene non manchino le insidie come gli asteroidi. Come intervenire in caso d’impatto di asteroidi sul nostro pianeta? La risposta ce la fornisce Esa (Agenzia Spaziale Europea) in collaborazione con la NASA (Ente Nazionale per le attività Spaziali e Aeronautiche), le quali hanno progettato una sorta di esercizio per capire come agire. Gli allenamenti vengono mostrati in diretta.

Il pericolo asteroidi

Ogni due anni gli esperti di asteroidi si riuniscono per simulare uno pseudo ma imprevedibile impatto di asteroide sulla Terra. Durante questa settimana di simulazioni i partecipanti, che giocano il ruolo di agenzia spaziali nazionali, esperti di emergenze e cittadini, cercano di comprendere come affrontare un possibile impatto di asteroide. Questo tipo di attività serve per definire un ipotetico piano di emergenza in caso di reale necessità.

Il progetto

La conferenza s’intitola ‘Conferenza per la Difesa Planetaria’ e sa molto di scenari apocalittici orwelliano: infatti ricorda i film in cui la Terra è minacciata da alieni o asteroidi. Durante questo evento, che durerà dal 29 Aprile al 3 Maggio, vengono inscenate delle finte situazioni di emergenza per comprendere come comportarsi. Per esempio, sul profilo Twitter ESA è possibile vedere un video in cui viene immaginato l’arrivo di un asteroide contro la Terra nel 2028.


Basti pensare che solo nell’Aprile 2019 sono stati individuati 20.000 asteroidi la cui orbita li porta vicino alla Terra. La media è di 150 nuove scoperte di questo genere ogni mese, e il numero è destinato a crescere. Non preoccupatevi, è il classico modus operandi degli abitanti dello spazio.

Come e quando vedere la diretta delle esercitazioni

Per seguire in diretta le esercitazioni basta collegarsi al profilo Twitter ESA, mentre su Facebook il prossimo 2 maggio, di pomeriggio, gli incontri verranno trasmessi in diretta

Cosa ne pensate?


articoli correlati

Netflix contro Fortnite: quali sono i motivi della competizione?

Veronica Mandalà

Nuovi AirPods 2019, HomePod e cuffie Apple: i progetti di Cupertino

NozamaLab.com

NON comprare un nuovo smartphone: aspetta 2 mesi. Ecco perché

NozamaLab.com

Italia arrestrata? Non è vero! Abbiamo la tecnologia ma la vendiamo agli altri

NozamaLab.com

Top 10 videogiochi per PS4

NozamaLab.com

Chi è il fondatore di Google? Il motore di ricerca numero 1 al mondo

Alessandro Sieve

Smartphone Trasparente: l’ultima idea di Sony. Ecco come sarà

Veronica Mandalà

Fuga di dati: scopri se la tua e-mail è stata rubata

Gabriele Muraro

FIFA 19: svelate tutte le novità, dai calciatori più forti alle modalità di gioco

NozamaLab.com

Amazon Echo vs Google Home? Quale è meglio comprare

NozamaLab.com

iPhone Apple: ecco il probabile aspetto dei prossimi modelli in uscita

NozamaLab.com

Porsche Taycan: il prototipo elettrico da 600 CV è pronto

NozamaLab.com