Tecnologia

Samsung Galaxy X pieghevole avrà il 5G sicuramente

Samsung Galaxy X pieghevole avrà il 5G sicuramente. I dettagli

Mentre arriva la notizia che Galaxy S10 non sarà dotato di 5G, il Samsung Galaxy X pieghevole lo avrà quei sicuramente. Quest’ultimo smartphone è tutt’ora una priorità. Ecco i dettagli.

Le reti wireless 5G saranno pronte negli Stati Uniti tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020, e gli amanti della tecnologia non vedono l’ora che tutto ciò divenga realtà. Si prospetta una velocità senza eguali con la rete 5G. 

Ma quali saranno i primi smartphone ad ottenere la connettività di rete 5G? Le ultime indiscrezioni rivelerebbero che l’ultimo smartphone in uscita di Samsung (Galaxy S10) non ne sarà dotato, ma quasi con estrema certezza il modello ancora successivo sì. Quale sarà il modello successivo? Il discussissimo Galaxy X pieghevole. 

Il presidente Samsung Mobile, DJ Koh, avrebbe recentemente confermato che il Galaxy S10 non avrà funzionalità wireless 5G integrate. Secondo Koh, ci sarà uno smartphone “separato” che che sarà il primo dispositivo mobile 5G di Samsung, come appena anticipato.


Esattamente in questo periodo ma il prossimo anno, ci saranno sicuramente molti altri dispositivi a supportare il 5G, uno dei quali potrebbe essere senza dubbio il Galaxy Note 10.

Ma la novità rilevante sta nel fatto che lo smartphone pieghevole “Galaxy X” potrebbe essere il primo smartphone Samsung con connettività 5G. Questo dispositivo è stato rumoreggiato per anni, e di recente Samsung è stato più propenso a parlare sul progetto del Galaxy X pieghevole.

Secondo Koh, Samsung sta “concentrandosi sullo sviluppo di innovazioni che saranno realmente accettate e apprezzate dai consumatori”. In materia di smartphone pieghevoli Samsung vuole essere una testa di serie, il primo a lanciare questa innovazione. 

Il compito però non sarà affatto semplice perché anche Huawei ci starebbe lavorando ad uno smartphone pieghevole, e avrebbe tutte le intenzioni di rubare il trono al brand sud-coreano. 

Huawei avrebbe pensato di produrre circa 20.000 – 30.000 unità, o anche meno, per un piccolo gruppo di utenti della prima generazione, o almeno questo è ciò che ha riportato il Nikkei Asian Review a luglio. 

Huawei e Xiaomi hanno rubato interessanti cute di mercato a Samsung, la quale è desiderosa di rilanciarsi proprio con Galaxy X pieghevole.

Non resta altro che attendere novità dai diretti interessati, Galaxy X pieghevole con rete 5G potrebbe essere l’invenzione dell’anno.


articoli correlati

Mi Table Lamp Pro di Xiaomi: eleganza e innovazione. Ve la presentiamo

Alessandro Lella

Galaxy S10: primo display con foro per fotocamera? [Aggiornamenti]

NozamaLab.com

Quadro Oxygen: scooter elettrico a 2 ruote a prezzo imbattibile con l’ECOBONUS

NozamaLab.com

Mercedes-Benz classe A: ecco la prima auto dotata di intelligenza artificiale

Alessandro Sieve

Giochi per PS4 ed Xbox One in uscita a febbraio 2019

Gabriele Muraro

UBER: Ritorno dell’elettrico in Cina grazie a Uber Bike

NozamaLab.com

Novità SQUID: arriva versione light web mobile. I dettagli

NozamaLab.com

Come ottenere spunta blu su Instagram: la guida completa

Veronica Mandalà

Lenovo Z5: Sold-out in Cina. Cos’ha di speciale lo smartphone?

NozamaLab.com

iPhone 1 Apple: Prezzo di uscita vs valore attuale. iPhone EDGE (prima generazione)

NozamaLab.com

OnePlus 6T: arriverà nei negozi MediaWorld

Alessandro Sieve

Xiaomi presenta la versione 5G del suo Mi MIX 3: Eccolo qui

Gabriele Muraro