Tecnologia

La Cina blocca il motore di ricerca “Bing” di Microsof. I motivi

La Cina blocca il motere di ricerca "Bing" di Microsof. I motivi

Il motore di ricerca di Microsoft Bing è stato bloccato in Cina. Non è chiaro se si tratta di un blocco temporaneo o a tempo indeterminato. Questo è solo l’ultimo di una lunga serie di servizi online stranieri disabilitati dal cosidetto Great Firewall, la «muraglia» cinese che blocca l’accesso a contenuti del Web non desiderati dal Governo.

Sebbene, Microsoft, abbia collaborato a lungo con il Governo cinese per individuare compromessi accettabili su Windows e i servizi cloud, da ieri Bing è finito nella Great Firewall. Attualmente fa compagnia a Yahoo, Reddit, Whatsapp, Twitter, Instagram, Google, Duck Duck Go, YouTube, Netflix, etc.


Provare a raggiungere il dominio cinese di Bing dalla Cina, cn.bing.com, porta a una pagina web che notifica l’impossibilità di raggiungere il servizio. Il sito è raggiungibile collegandosi al di fuori del popoloso continente asiatico.

La notizia era stata anticipata dal Financial Times che, citando fonti anonime, ha confermato come la circostanza sia da ricondurre alla scelta del governo cinese di bloccare l’ennesimo servizio. Il motore di ricerca di Microsoft Bing è riuscito a resistere al bando molto di più rispetto ad altre note piattaforme già citate.

“Bing aveva accettato compromessi per avere una versione cinese nel paese“, ha dichiarato il noto giornalista e ricercatore cinese Fang Kecheng. Oggi dottorando alla Pennsyilvania University. “Sarebbe patetico se sebbene questo non potesse più esserci. Abbiamo un’alternativa in meno”.


Come sottolinea il New York Times, i funzionari di Pechino non hanno mai diffuso troppi dettagli sulla pratica critica online e anche il dipartimento per il Cyberspazio cinese su questo caso non ha diffuso alcuna nota. Per ora solo il colosso di Redmond ha annunciato: «Confermiamo che Bing è attualmente inaccessibile in Cina e siamo impegnati a determinare i prossimi passi».

Per capire le prossime mosse bisogna solo aspettare.. noi aspetteremo e vi daremo più notizie possibili.

articoli correlati

Connessione a banda larga in Italia: cosa devi sapere

Fabio Lo Verde

Huawei P Smart 2019: specifiche e prezzo

NozamaLab.com

iPhone Oro, iPhone blu e iPhone arancione: novità colore per Apple

NozamaLab.com

Hyperloop: il treno supersonico è realtà. Il co-fondatore è un italiano

NozamaLab.com

Tesla Model S da Record: percorsi 1 milione di km

NozamaLab.com

Donna mette in palio il marito su Ebay: chi se lo è aggiudicato?

Veronica Mandalà

Miglior Notebook in vendita: Come scegliere il tuo prossimo portatile

NozamaLab.com

Tablet Gaming: Nubia lancia il suo nuovo modello

Alessandro Sieve

GameStop perde centinaia di milioni di dollari nell’ultimo trimestre. Fallirà?

NozamaLab.com

I messaggi Direct di Instagram non esisteranno più a breve. Ecco perché

NozamaLab.com

Amazon Go: pagare con il palmo della mano? Ecco come sarà possibile

NozamaLab.com

OnePlus 6T: arriverà nei negozi MediaWorld

Alessandro Sieve