Lavoro

Come Scrivere Curriculum: utili suggerimenti di alto valore

Come Scrivere Curriculum: utili suggerimenti di alto valore

Come scrivere Curriculum ad alto impatto sul proprio datore di lavoro? Ci sono alcuni importanti punti da toccare nella stesura di un CV che sia all’altezza delle aspettative. 

In questo articolo vedremo qualche utile consiglio da applicare nella pratica e la stesura da zero di un comune CV, la sua impostazione e il contenuto. Buona lettura.


In realtà per trovare lavoro ci sono tantissimi modi che possono valorizzare le nostre qualità in tantissimi ambiti, ma la più convenzionale e utilizzata è la stesura di un curriculum vitae. Quindi, come scrivere curriculum vitae?

Il curriculum vitae deve rappresentare le vostre esperienze, capacità e competenze che possono interessare all’azienda per la quale vi state candidando. Una modalità semplice, schematizzata e chiara di scrittura è ciò a cui si deve ambire per creare un curriculum perfetto. 

Ma in correlazione a un buon CV, ancora più importante è la lettera motivazionale di accompagnamento, utile a specificare il vero motivo per il quale siete adatti alla posizione lavorativa per la quale vi state candidando. Questa lettera, messaggio, è un fattore focale per emergere rispetto alla concorrenza. Qui, dovreste dimostrare al vostro lettore numero uno (datore di lavoro) che potete colmare quel problema presente in azienda, potete innalzare il fatturato della compagnia e potete distinguervi rispetto a tutti gli altri pretendenti al posto di lavoro. Chiaramente, sarà controproducente vendere fumo, dunque fate leva sulle qualità che potete effettivamente garantire. 

Una vetrina delle vostre esperienze lavorative e di studio, un trampolino di lancio per la vostra personalità, questo è il CV che dovremmo avere tutti. 

Come Scrivere Curriculum: le caratteristiche essenziali!

La grafica di presentazione e i contenuti del CV devono sempre essere aggiornati e ottimizzati, pronti all’uso. Un CV di un ragazzo o di una ragazza giovane, con poche esperienze lavorative dovrà essere contenuto in massimo due pagine, corredate, in modo chiaro, di obiettivo professionale e risultati raggiunti. Chiaramente, un professionista che vanta decine di anni di esperienza nel mondo del lavoro, non potrà restringere la sua esperienza in solo due pagine, infatti quest’ultimo non lo consideriamo un lettore azzeccato per il nostro articolo.

I punti cardini da considerare nella stesura di un curriculum sono: chiarezza espositiva, capacità di sintesi e fluidità.


Un buon curriculum vitae è strutturato in blocchi e solitamente viene sviluppato in sezioni. Ecco i blocchi e le sezioni da inserire correttamente, così da creare un documento formale ed efficace:

    • Dati anagrafici: nome, cognome, indirizzo, telefono, luogo di nascita, stato civile.
    • Esperienze formative: studi compiuti in ordine cronologico decrescente, partendo dall’esperienza più recente (master o laurea più), fino al diploma superiore, non meno. In caso di ottimi voti, con tanto di lode negli istituti scolastici e universitari, indicateli orgogliosamente, diversamente è meglio farne a meno. Cosa importante, ricordate di annotare l’argomento della tesi di laurea (nel caso foste effettivamente già laureati).
    • Esperienze professionali: Occupazione attuale e precedenti (laddove ce ne fossero), facendo sempre riferimento a obiettivi e responsabilità prese durante le proprie esperienze.
  • Conoscenza lingue straniere: dovrete indicare il livello di padronanza relativamente a comprensione del testo, conversazione e traduzione.
  • Conoscenze informatiche: linguaggi di programmazione, capacità di utilizzo dei principali pacchetti software, esperienze su programmi di grafica, su database e/o linguaggio HTML. E qualche extra professionale: attività culturali, hobby e vari interessi.
  • -Note Personali: Qualcosa di unico, proprio. Qualche messaggio di sottofondo che convincerà la vostra risorsa HR a scegliere voi. Delle frasi che facciano capire ai vostri interlocutori quanto siate abili sotto diversi punti di vista.

Alcuni aspetti del vostro CV dovranno però essere più curati di altri. Infatti le aziende in realtà si focalizzano su pochi ma importanti punti:

  • Chi legge il vostro c.v. ai fini di una selezione, infatti, è innanzitutto interessato a quello che sapete fare. Le vostre competenze finali e le vostro esperienze lavorative. Questo per dire di mettere in risalto quest’ultimi dettagli.



Come Scrivere Curriculum: Un consiglio extra

Un consiglio extra che teniamo a darvi è quello di informatevi bene sull’azienda a cui è destinato il vostro CV. Perché questo? Bè, è molto semplice! In questo modo potrete correggere il vostro CV con elementi che al datore d’azienda faranno piacere e per stilare così una lettera di presentazione ad hoc, in grado di mostrare delle doti particolarmente richieste dall’azienda.

Infatti ad ogni interlocutore va il giusto CV! Quest’ultima è na frase d’oro da stampare in testa prima di mandare la propria candidatura. Sono inutili i copia e incolla del proprio CV su posti di lavoro di diversi rami. 

Ogni CV mandato, affinché raggiunga il massimo potenziale e converga in un posto di lavoro deve essere ottimizzato e scritto su misura.

Importantissimo: non dimenticate di aggiornare spesso il vostro curriculum con nuove esperienze professionali e formative, competenze acquisite, eventi cui avete partecipato, attestati o certificazioni conseguite.

Come Scrivere Curriculum: Foto nel CV?

Sappiate che anche una bella foto di voi potrà aggiungere del valore al vostro CV. perché prima che lavoratori, siamo tutti persone e in quanto tali, dobbiamo mostrarci con semplicità ai nostri interlocutori senza muri che distolgano la nostra voglia di comunicare.


Quindi se avete una foto in cui siete fotogenici e avete un sorriso spontaneo, nn artefatto, vi consigliamo di aggiungerla nel vostro documento. Non sarà certo quello a convincere un selezionatore a chiamarvi per un colloquio ma, se ad un buon c.v. si associa anche una faccia simpatica, allora è tanto meglio.

MODELLI DI CURRICULUM VITAE

Il curriculum europeo (in italiano e inglese)

10 accorgimenti importanti per scrivere un CV

Per finire questo articolo vogliamo ricordarvi di adottare questi 10 accorgimenti al fine di portare il vostre CV ad un livello successivo, al top della professionalità rispetto a ciò che chiede il mercato del lavoro. Quindi, come scrivere curriculum efficaci? Stando attenti a rispettare tutti i passaggi che vi abbiamo già ricordato e che riassumiamo qui:

  • Strutturare il CV in blocchi di informazioni
  • Incominciare dai dati anagrafici
  • Indicare tutte le esperienze formative
  • Dopo l’istruzione si passa alle esperienze lavorative
  • Lingue straniere ed informatica: menzionare la propria esperienza
  • Gli interessi extra professionali dicono molto di te
  • Aspirazioni ed obiettivi: potrebbero stupire e incuriosire il tuo interlocutore
  • Personalizzare il CV in base alla tipologia dell’azienda
  • Non dimenticare l’autorizzazione al trattamento dei dati (in fondo).
  • Ricordati di aggiornare il CV spesso

Noi speriamo di avervi aiutato con questi accorgimenti e consigli su come scrivere curriculum. Fateci sapere nei commenti se vi siamo stati utili. In bocca al lupo per la vostra candidatura.

articoli correlati

Siti per trovare lavoro in Italia: Top 7 | Quali sono i siti migliori per cercare lavoro

NozamaLab.com

Che lavoro fare con una Laurea in Economia? I migliori sbocchi professionali nel 2019

NozamaLab.com

Nike lavoro: Le figure professionali ricercate e come candidarsi

NozamaLab.com

Nel 2035 i contabili non esisteranno più: i robot amministrativi li sostituiranno

NozamaLab.com

Spedire un pacco in modo sicuro: la guida completa

Veronica Mandalà

Allianz Italia: le figure professionali ricercate a Milano

NozamaLab.com

Stuntman lavoro: chi è? Di cosa si occupa? Stipendio

NozamaLab.com

I lavori del futuro: 5 impieghi rivoluzionari che ci saranno nel 2030

NozamaLab.com

Lavoro McDonald’s: le opportunità in tutta Italia

NozamaLab.com

Trovare lavoro in SVIZZERA: come fare? Su quali siti cercare? Requisiti

NozamaLab.com

Cercare Lavoro su LinkedIn: 5 strategie avanzate

NozamaLab.com

Arriva il reddito energetico in Puglia: Pannelli fotovoltaici gratis per i più poveri

NozamaLab.com