Tecnologia

Pokèmon Go: arriva la realtà aumentata. Ecco cosa aspettarsi

Pokèmon Go: arriva la realtà aumentata. Ecco cosa aspettarsi

TestDebiti

Chi non conosce Pokèmon Go? Oggi nel 2018 forse solo le persone più anziane non conoscono le magiche creature giapponesi, che hanno animato l’infanzia di ogni bambino da fine anni Novanta a oggi.

Pokèmon: ricordo d’infanzia

I Pokèmon insieme ad altri cartoni animati come Dragon Ball, Yu gi oh, Naruto e tanti altri sono diventati dal momento del loro lancio televisivo delle vere e proprie leggende. Alla fine degli anni quando “Pokèmon” era ancora agli esordi, Nintendo cominciò a lanciare i primi videogiochi riguardanti quelle fantastiche creature, permettendo così ad ogni bambino di entrare virtualmente nel loro mondo. Ogni bambino poteva catturali e allenarli, così da diventare l’allenatore di Pokemon più bravo.

Pokèmon GO



Il fenomeno dei Pokèmon divenne ogni anno sempre più importante e ricco di nuove creature. La Nintendo sviluppo giochi partendo da quelli del GameBoy Color, poi venne il GameBoy Advanced, il Nintendo DS e molti altri. Nel 2016 arrivo il lancio dell’applicazione per smartphone “Pokemon GO“. L’applicazione è molto diversa dai videogiochi dove c’era una vera e propria storia, tuttavia il legame con l’infanzia è molto forte, la possibilità di catturare ancora i Pokèmon appassiona i più piccoli, ma soprattutto i più grandi.

La moderna applicazione consente agli “allenatori” di catturare le creature nella vita reale, infatti è dotata di una mappa e una telecamera.

E’ possibile cercare i Pokemon nelle città di tutto il mondo. Nel 2018 “Pokèmon Go” è stata aggiornata, aggiungendo due importanti novità.

Pokèmon Go: Le novità del 2018

La prima è la realtà aumentata avanzata definita anche AR+, mentre la seconda riguarda l’arrivo di nuove creature. La nuova realtà aumentata ci permette di osservare i Pokemon che oziano in un determinato luogo, che fa sembrare il tutto più realistico. Per sfruttare questa realtà è necessario avere un dispositivo AR-Core, l’elenco dei dispositivi idonei si trova direttamente nella pagina Google dedicata.

Infine sono stati aggiunti i Pokèmon di Sinnoh, una famosa regione del cartone animato, che hanno reso il gioco ancora più ricco e bello.



articoli correlati

Nasa cerca volontari per stare a letto 2 mesi: è compreso uno stipendio di 19.000 $

Veronica Mandalà

Samsung progetta nuovi brevetti: ecco quali

Veronica Mandalà

IFA 2018: Computer sempre più smart, senza bordi e con due schermi [FOTO]

NozamaLab.com

JPM Coin – Criptovaluta: prima grande banca USA a lanciarla. E’ rivoluzione

NozamaLab.com

Kindle Paperwhite rivoluzionato: più leggero e resistente. [PREZZO]

Marco Giglia

PlayStation 5: tutto quello che devi sapere su PS5. Prezzo, uscita, colori

NozamaLab.com

iPhone pieghevole: ecco i primi render ufficiali

Gabriele Muraro

Criptovalute: Agenzia delle Entrate pone tassazione del 26%

NozamaLab.com

La Luna: la protagonista del cielo di febbraio. Ecco come la vedremo

Fabio Lo Verde

WhatsApp non funzionerà più a gennaio su questi smartphone

NozamaLab.com

Annuncio Huawei: il P30 verrà presentato a Parigi ufficialmente

Filippo Carli

Fattura Elettronica 2019: Caratteristiche e Passaggi fondamentali

Veronica Mandalà