Economia Tecnologia

Mutui agevolati: quali sono, come funzionano e caratteristiche

mutui agevolati

Accendere un mutuo agevolato è una grande opportunità per migliaia di giovani che vogliono cominciare a vivere lontani da casa ma che, per un motivo o per un altro, non hanno la disponibilità economica o la forza di impegnarsi nella restituzione di somme elevate. In tal senso, lo Stato e gli Istituti di credito hanno predisposto diverse tipologie di contratti di finanziamento diversi e agevolati, che possono essere stipulati soltanto da persone che rispettino determinati requisiti e che comunque rispettino alcuni limiti posti dalla legge.

I mutui agevolati nel 2022 si rivolgono esclusivamente ai giovani, anche e soprattutto a quelli che si trovano in condizioni diverse e meno garantiste rispetto a quelle solitamente richieste dalle banche per accendere un mutuo, inoltre, sono sottoposti a controlli molto più stringenti e puntuali di quelli già molto rigorosi previsti per la stipula di contratti ordinari. Infine, anche i mutui agevolati sono ipotecari: nulla cambia in merito allo stato di proprietà della casa, la quale passerà in capo al mutuario solamente al termine del periodo di finanziamento.

Di seguito tutte le informazioni relative ai mutui agevolati: quali sono, come funzionano e quali caratteristiche per richiederli nel 2022, oltre ad alcune specifiche utili per coloro che vogliano surrogarli oppure estinguerli anticipatamente per liberarsi dal debito ed entrare subito nella proprietà della casa.

Mutui agevolati: quali sono e come funzionano

I mutui agevolati sono di diverso tipo: innanzitutto è possibile riscontrare il mutuo giovani Under 36, il Mutuo 100% e i mutuo prima casa. Questi sono le forme contrattuali più conosciute e diffuse e che vengono erogate con molta facilità dalle banche senza la necessità di doversi rivolgere a più di un istituto di credito per ottenere un parere favorevole. Il funzionamento di queste tipologie di prestito è molto mutevole e dipende, essenzialmente, anche dalle caratteristiche personali del soggetto: i vantaggi di un mutuo agevolato nel 2022 possono prevedere la riduzione o l’esenzione totale dalle spese di registrazione del contratto di compravendita, oppure la possibilità di ridurre le rate da pagare.

Altri mutui agevolati meno diffusi, invece, sono il mutuo green e quello per ristrutturazione. In realtà, si tratta di sottotipi di quelli succitati, perché hanno le stesse caratteristiche e requisiti da rispettare (come ad esempio l’età non superiore ai 36 anni e la necessità che l’immobile non sia catastato come abitazione di lusso), ma aggiungono ulteriori richieste: nel caso del mutuo green, infatti, è necessario che il mutuario che lo stipula si impegni ad efficientare energeticamente casa propria.

Nel caso, invece, del mutuo ristrutturazioni, lo stesso deve porre in essere diversi interventi per la riqualificazione della struttura. In questi casi al momento della stipula del contratto di mutuo, la banca richiede dei documenti e preventivi da parte dell’impresa edile che si occuperà della costruzione, per cui i lavori devono essere studiati nello specifico molto prima. Consigliamo di approfondire sul noto sito di mutui online Telemutuo.it.

Mutuo agevolato 100%: come funziona e caratteristiche

Il mutuo 100% è quello più ambito, perché permette al mutuario di ottenere il prestito per l’acquisto di una casa che copra integralmente le spese da sostenere. Solitamente, infatti, i mutui ipotecari tradizionali coprono fino all’80% della spesa, mentre il 20% deve essere apportato dal richiedente come forma di pagamento anticipato.

Con il mutuo agevolato 100%, lo Stato ha messo a disposizione di una determinata categoria di persone un fondo a garanzia che copre totalmente le spese. Per via di questa possibilità, tale tipologia contrattuale per acquistare la casa è più difficile da ottenere. Per prima cosa è necessario recarsi in banca con diversi documenti di identità e quelli che dimostrino il reddito. In secondo luogo, la banca si occupa di trasmettere questi documenti al Ministero dell’Economia.

Se l’accesso viene accordato, è possibile stipulare il mutuo.Fra i requisiti per il mutuo 100% ci sono, innanzitutto, l’età inferiore ai 36 anni e l’assoluta estraneità a qualsiasi altro tipo di immobile, anche a titolo di comodato.

Mutuo agevolato giovani Under 36: come funziona e caratteristiche

Il mutuo Under 36 è previsto appositamente per i giovani che vogliono andare via di casa. La possibilità di accedere a questo finanziamento è prevista da circa 10 anni, ma solo di recente ha cominciato a essere sfruttata in pieno. Innanzitutto, questo tipo di mutuo è stipulabile dalle persone che hanno meno di 36 anni e sono in coppia, anche senza figli, ma in possesso di un contratto tipico e un reddito dimostrabile. Inoltre, gli stessi non devono possedere nessun altro immobile.

La procedura di verifica dei requisiti oggettivi per l’accesso al mutuo Under 36 è molto più snella, inoltre non sono richieste garanzie. L’unico limite è relativo all’impossibilità di acquistare immobili che si trovano in fasce catastali di lusso. Con il mutuo agevolato Under 36 il mutuario ottiene un prestito fino all’80% del valore dell’immobile, oltre che tutta una serie di vantaggi aggiuntivi come la riduzione delle spese relative alle imposte di registro e varie agevolazioni sull’IRPEF, solitamente usufruibili sotto forma di credito fiscale.

Mutuo agevolato prima casa: come funziona e caratteristiche

Il mutuo prima casa, come anticipato dal nome, è un’agevolazione che permette ai giovani Under 36 di acquistare un immobile per adibirlo a principale abitazione, come nei casi degli sposi oppure di coppie unite civilmente o conviventi. L’agevolazione è stata di recente estesa anche ai genitori single che hanno dei figli e sono in possesso di un contratto atipico.

La banca che eroga il mutuo finanzia l’immobile da acquistare fino all’80% della spesa con la formula ipotecaria e accorda il prestito verificando preventivamente l’assenza di problematiche relative, ad esempio, a segnalazioni alla CRIF. I vantaggi del mutuo prima casa sono diversi: il soggetto che lo stipula, infatti, può usufruire di alcune agevolazioni fiscali dall’IRPEF oppure detrazioni sulle imposte di registro. Di recente è stato previsto che chi ha un reddito inferiore ai 40.000 euro può addirittura essere esonerato da queste spese.

In ogni caso, anche per il mutuo prima casa è impossibile acquistare immobili che si trovano in fasce catastali di lusso.

Mutuo agevolati green e ristrutturazione

Mutuo Green e mutuo ristrutturazione vengono accordati con gli stessi requisiti dei mutui agevolati, tuttavia richiedono alcune specificazioni. Per il primo, infatti, il soggetto che richiede il mutuo si impegna ad efficientare energeticamente il proprio immobile per almeno il 30%. Nel secondo, invece, qualsiasi tipo di lavoro volto a rendere maggiormente abitabile l’immobile. In entrambi i casi, il soggetto richiedente deve presentare alla banca titoli edilizi e progetti per attestare i lavori.

Mutui agevolati 2022: estinzione anticipata e surroga

Anche i mutui agevolati rispondono alla disciplina generica prevista per questa tipologia di prestiti. Come tali, questi possono essere surrogati per usufruire di condizioni migliori e al contempo possono essere estinti anticipatamente rispettando le condizioni previste dalla banca direttamente nel contratto.


articoli correlati

Come cambiare metodo di pagamento su iPhone e non solo: la guida

NozamaLab.com

Samsung: nuovo top di gamma economico nell’aria

Filippo Carli

Apple vs Netflix: sfida mondiale

Filippo Carli

Differenza economo economista: ecco cosa cambia tra i due mestieri

NozamaLab.com

RETE 5G: Vodafone sospende l’acquisto da Huawei. E’ panico

Fabio Lo Verde

Lavoro McDonald’s: le opportunità in tutta Italia

NozamaLab.com

Facebook, Instagram e WhatsApp insieme: cosa cambierà

Veronica Mandalà

Nintendo Switch 2019: Versione nuova

Fabio Lo Verde

Essential Phone è ufficialmente fuori produzione! I produttori si arrendono

NozamaLab.com

Galaxy S10: Samsung presenta la fotocamera da 48 megapixel. Ecco perchè

NozamaLab.com

Come NON farsi bannare da Amazon: ecco alcuni consigli

Veronica Mandalà

Robotic Tech Vest di Amazon: il giubbotto che protegge i dipendenti

Veronica Mandalà