Economia Tecnologia

N26 opinioni: Banca, carte, costi, recensioni, Iban italiano. Miglior conto in circolazione?

n26 Opinioni carte costi iban amazon

La banca N26 fornisce i migliori conti in circolazione? N26 opinioni: in questo articolo cerchiamo di capire in modo dettagliato tutti i vantaggi e svantaggi della banca tedesca divenuta famosa per la sua carta MasterCard a zero spese, dopo averla utilizzata per diversi anni e averne studiato il modello di business.

Ci concentreremo sulle nostre reali opinioni e sulle informazioni più importanti che abbiamo a disposizione sulla banca diretta. Questo non è un semplice articolo ma vuole essere un punto di riferimento, una guida per capire se aprire un conto N26 fa al caso vostro o meno. Tratteremo infatti numerosi punti di vista, analizzeremo le offerte e le carte della banca, le recensioni degli utenti, i costi dei servizi correlati e l’usabilità in giro per il mondo e per il proprio business. Ok, allacciate le cinture, si parte alla scoperta di N26. Buona lettura.

Banca N26 opinioni: è sicura?

Fidarsi di una banca completamente online è una cosa giusta? Questa è una domanda che ci viene spesso fatta. La risposta è indipendente da che forma o modello di business abbia l’azienda, in questo caso la banca. Il fatto di essere “completamente” online e digitale è solo una scelta strategica e non ha a che fare con la mancanza di fiducia nell’istituzione. Ecco perché possiamo dire che è una cosa giusta fidarsi delle banche online, a patto che i loro bilanci e le loro informazioni di utilizzo siano completamente trasparenti.

Dal punto di vista italiano potrebbe interessarvi sapere che N26 Bank GmbH, (Succursale Italiana) è la filiale in italia di N26 Bank GmbH ed è iscritta al Registro delle Imprese di Milano con Codice Fiscale, Partita IVA e numero di registrazione 10429450967 e ha sede in Via Pola, 11 – 20124 Milano, Italia. Già questo dato può rassicurarvi sulla liceità dell’istituzione.

Il 2018 di N26 è stato l’anno dei record. Hanno superato i 2 milioni di clienti, sono stati riconosciuti come start up più innovativa dell’anno in Germania e hanno avuto un’incredibile espansione in Europa.

Allo stato attuale sappiamo che N26 è valutata quasi 3 miliardi di dollari, si sta espandendo in USA, ha superato i 5 milioni di clienti nel mondo, ed è riuscita a raccogliere finanziamenti per oltre mezzo miliardo di dollari da importantissimi investitori mondiali quali: Tencent, Allianz, Horizons Ventures, Earlybird Venture Capital, Greyhound Capital e altri ancora. Anche questi ultimi dettagli sono indici di sicurezza.

Apri il conto N26

Ma andiamo a capire chi c’è dietro questa nuova concezione di banca.

Chi sono i fondatori di N26

Ma chi ha fondato N26? Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal sono i due fondatori dell’azienda.

Valentin Stalf è il primo co-founder e CEO (amministratore delegato) di N26. Nel 2013 ha infatti fondato l’azienda bancaria con il suo amico di vecchia data Maximilian Tayenthal con l’obiettivo di realizzare un istituto amato da tutti e non odiato come le normali banche tradizionali. Ci è riuscito? 🙂.

Come si legge su LinkedIn, tra le sue esperienze lavorative e formative prima di fondare N26 troviamo: 11 mesi presso Rocket Internet al lavoro su iniziative imprenditoriali dedicate ai sistemi di pagamento, 2 anni e 6 mesi come advisory board dell’Università di Vienna di “Economics and Business”.

Maximilian Tayenthal è il secondo co-founder e CFO (direttore finanziario) di N26, amico di Valentin da tempo. Di lui si leggono su LinkedIn le seguenti esperienze lavorative e formative: è stato per poco meno di un anno Senior Consultant di “Booz & Company”, è stato per 4 anni Manager subordinato & assistente al CFO di Wiener Städtische Versicherung AG, un gruppo di assicurazioni a Vienna. Successivamente è stato per 1 anno associato di CMS CEE, un’azienda che si occupa di legge e tasse e dal 2013 si dedica interamente a N26.

Leggi anche: Come Trovare lavoro a Milano.

Perchè scegliere N26 opinioni

Esperienze bancarie negative e commissioni troppo elevate dei normali istituti sono state il motivo della nascita di una banca rivoluzionaria come N26, molto più tecnologica, digitale e fondata sulla facilità di utilizzo.

N26 sta costruendo la prima Mobile Bank globale, una vera innovazione a portata di click. Nel giro di qualche anno e attraverso l’espansione in USA e non solo, N26 ha l’obiettivo di raggiungere 100 milioni di clienti globali, un’obiettivo davvero ambizioso, ma fattibile grazie al buon posizionamento che ha costruito e sta ancora costruendo in questi anni.



Vediamo ora le offerte di N26, le carte e i costi.

N26 carte e costi

N26 ha al momento 3 tipologie di carte diverse da offrire agli utenti che vogliono aprire un conto. Esiste N26 standard o Business, N26 You e N26 Metal. Vediamo qualche dettaglio in più.

N26 Standard

  • N26 Standard: E’ la carta conto gratuita che non richiede alcuna spasa. Una mastercard accettata da chiunque, con pagamenti via mobile e contacless. Sia pagamenti che prelievi 100% gratuiti, in Italia e in tutta Europa. La carta business (anch’essa gratuita). permette di avere lo 0,1% di cashback su ogni spesa idonea.

N26 You

  • N26 You: Il conto corrente ideale per chi viaggia ad un prezzo di 9,90€/ mese. E’ una carta che si può avere in 5 diversi colori. Oltre a tutti i vantaggi della carta standard preve la possibilità di prelievi gratuiti anche in valuta estera, assicurazioni per i viaggiatori, copertura sulle attività quotidiane. Permette inoltre vantaggi extra come sconti e offerte dei partner, spazi condivisi e 10 spazi di risparmio per organizzare il proprio patrimonio.

N26 Metal

  • N26 Metal: arriviamo alla carta migliore in assoluto, la N26 Metal, un’esclusiva carta in acciaio (pesa 18 gr) con vantaggi premium. Il costo è di 16,90€/ mese. Oltre a tutti i vantaggi offerti anche dalle due carte precedenti ha anche: copertura noleggio auto quando si è fuori casa, un’assicurazione esclusiva per il tuo smartphone. In più si hanno dei vantaggi esclusivi personalizzati e un supporto telefonico dedicato per qualsiasi evenienza. Non male!

costi carte N26

Per approfondire i dettagli di ogni singola carta vi invitiamo a visualizzare la pagina di N26 carte (clicca qui).

Nel prossimo paragrafo ci concentriamo sulla carta di debito gratuita che è la vera novità in questo settore.

Carta di debito gratis (N26 opinioni)

La carta N26 standard o business è stata una delle prime introdotte nel mercato al 100% gratuite… anche l’invio e la fabbricazione della carta stessa è gratuita per l’utente finale. Si tratta di una carta di debito del circuito mastercard come abbiamo già anticipato. Ha un design nuovo rispetto alle concorrenti, poichè è trasparente.

Per chi avesse qualche dubbio vi confermiamo che la carta di debito (anche chiamata Bancomat) è una tipologia emessa dalla banca presso la quale si ha un conto corrente attivo collegato. La differenza più rilevante con la carta di credito è che la spesa effettuata con carta di debito viene addebitata immediatamente sul conto corrente del titolare.

n26 carta business

Nel prossimo paragrafo capiamo come riesce a stare in piedi  la Banca: in che modo guadagna? Qual è il suo modello di business? Scopriamolo.

Apri il conto N26

Come guadagna la banca N26? (N26 opinioni)

Questo è un tema molto interessante che abbiamo deciso di trattare. Fornendo una carta completamente gratuita e senza aggiungere commissioni su pagamenti o prelievi in tutta la zona euro, una domanda sorge spontanea: come guadagna la banca N26? Approfondiamo subito il discorso.

Quando i clienti finali non devono pagare niente solitamente le entrate per la banca si hanno dagli esercenti e dai circuiti a cui essi sono collegati. N26 ottiene una piccola percentuale dell’importo speso in ogni transazione commerciale, questo è il sistema di guadagno standard della banca per tutti i conti gratuiti. Ogni volta che con la tua carta N26 Mastercard pagherai un prodotto o un servizio commerciale, la banca preleverà dall’esercente una commissione che varia dallo 0,3% al 4% dell’importo. Molto semplice.

In secondo luogo vi sono i guadagni derivanti dalle altre due carte che prevedono un costo mensile fisso (N26 You e N26 Metal).

Un’altro nuovo servizio interessante, implementato da poco all’interno dell’App N26 riguarda alcune offerte personalizzate dai partner.

sezione esplora n26

Come si vede dallo screen, nella sezione “esplora” dell’app N26 possiamo trovare delle offerte partner peronalizzate sui nostri interessi, ciò è molto interessante per noi utenti ma anche per la banca stessa che ha l’occasione di guadagnare percentuali in affiliazione promuovendo servizi di altre aziende.

Devo dichiarare il conto N26 in Germania?

Rispondiamo anche a questa domanda molto frequente: occorre dichiarare il conto N26 in Germania? La domanda sorge da un obbligo di legge importante: per questioni di monitoraggio fiscale e adempimenti simili la dichiarazione del conto corrente all’estero è obbligatoria per i residenti in Italia che hanno attività e prodotti finanziari di varia natura fuori dai confini nazionali.

La verità è che se avete già aperto un conto con N26 prima del 26 marzo 2020 (con IBAN tedesco, come noi) con indirizzo di residenza in Italia, il vostro conto è considerato un conto estero. Dunque se siete persone fisiche residenti in Italia, dovete dichiarare il conto al Fisco italiano se la vostra giacenza media annua supera i 5000€, altrimenti no.

Ciò è interessante. Perchè chi ha aperto il conto dopo il 26 marzo 2020 invece non deve dichiararlo? Perchè da quella data sono stati resi disponibili gli IBAN italiani per i nuovi utenti di N26. Quindi aprire un conto N26 ad oggi è estremamente conveniente anche per gli italiani.

N26 IBAN italiano

L’IBAN (International Bank Account Number) è il codice univoco che identifica il vostro conto corrente. L’IBAN italiano si distingue per le lettere iniziali IT. Come vi abbiamo anticipato nel precedente paragrafo, è da poco tempo disponibile per nuovi utenti che si iscrivono ad n26. Ma cosa cambia? Ci sono vantaggi? Certo!

Da ora, con IBAN italiano, oltre a poter fare accreditare il tuo stipendio puoi:

  • Domiciliare le tue utenze domestiche (luce, gas, telefono, acqua)
  • Addebitare i tuoi abbonamenti: palestra, servizi di streaming musica o film, servizi vari
  • Gestire spese, bollette e addebiti diretti dall’app

Un piccolo cambiamento che ha avuto un grande impatto per il servizio bancario nel nostro paese. N26 opinioni: tra pochi paragrafi saprai il nostro responso.

Aprire un conto N26: come fare

Quindi come si apre un conto corrente N26? E’ molto semplice, il processo è completamente digitale e ci vogliono circa 8 minuti. Il processo si divide in 4 semplici step:

  1. Conferma la tua email (aggiungi email personale)
  2. Scarica l’app (Scarica l’app N26 ufficiale da App Store o Play Store)
  3. Verifica la tua identità (aggiungi tutti i i tuoi dati personali utili all’apertura del conto)
  4. Ricevi la tua carta di debito N26 (aggiungi dati di spedizione presso il tuo domicilio)

Per aprire il conto ti invitiamo a cliccare il banner qui sotto.👇🏼

Apri il conto N26

N26 Login

È vero che N26 Bank è una banca completamente studiata per la comodità mobile. Ma aprire un conto significa poter fare il login al proprio Home Banking anche da pc.

Come fare? Molto semplice. Vi basterà accedere al sito ufficiale di N26 da computer e guardare in alto a destra (cliccate su Online Banking e fate il Login), per alcuni sembrerà banale ma per diversi neofiti non è scontato poichè non tutte i conti mobile sono anche disponibili su pc.

login

A questo punto vi basterà ricordarvi email e password associate al vostro conto. Passiamo ora alle recensioni, cosa pensano gli utenti della rivoluzionaria banca?

N26 recensioni / N26 opinioni

Prima di dare un’opinione personale sul servizio dopo anni di utilizzo vogliamo far parlare altre persone. Vi riassumiamo i dati di TrustPilot in merito alle recensioni ufficiali del servizio.Premettiamo che anche la nostra opinione finale sarà assolutmente vera e non condizionata da una possibile collaborazione.

recensioni

Allo stato attuale quasi 13 mila utenti della Banca hanno lasciato una recensione su TrustPilot in merito a N26. La media è di 4,2 stelle (punteggio molto buono).

Dalle recensioni positive emergono le seguenti qualità del servizio:

  • Velocità di apertura del conto (alcuni in addirittura 5 minuti)
  • Grande affidabilità
  • Gratuità del servizio base
  • Velocità di risposta del servizio cliente via chat

Dalle recensioni negative emergono i seguenti punti deboli:

  • Mancanza di alcune funzioni come ricarica telefono, cbill, pagamento MAV
  • In caso di conto in rosso (anche di pochi euro) si viene bloccati
  • Servizio cliente a volte poco utile

Questo è ciò che emerge leggendo migliaia di recensioni sulla piattaforma. Ad ogni modo un bilancio positivo anche dalla maggior parte degli utenti. N26 opinioni: tra qualche paragrafo scoprirai la nostra.

N26 Amazon FBA

Moltissimi venditori Amazon (o Amazon Sellers) durante l’apertura di un account di vendita Amazon (Seller Central) inciampano in un problema banale: l’utilizzo di una carta da associare all’account per pagare le commissioni di Amazon e l’abbonamento di vendita.

Se stai per approcciare questo mondo saprai sicuramente di cosa stiamo parlando ed è anche il motivo per il quale sei capitato su questo paragrafo. Qualora non ti interessass, invece, puoi passare oltre.

Devi sapere che Amazon accetta principalmente carte di credito associate ad un conto corrente a garanzia della tua possibilità di pagare debiti verso Amazon. Ma non solo, anche le carte di debito (bancomat) sono ben accette, l’importante è che siano associate ad un conto corrente con liquidità, tuo o della tua attività.

Funziona

A tal proposito sono migliaia i venditori che negli ultimi anni hanno utilizzato come carta da associare a Seller Central proprio la Mastercard N26! Nessuno al momento si è mai lamentato o a riscontrato problemi con la connessione tra N26 e Amazon. Spesso si vuole intraprendere come modello di business Amazon FBA ma non si riesce a ottenere un conto o una carta di credito per la propria attività dai normali istituti bancari. Grazie ad N26 le barriere all’entrata e i requisiti non ci sono, ciò vi permette di ottenere in pochissimo tempo un conto e una carta 0 spese da utilizzare per il vostro business su Amazon.

Apri il conto N26

L’abbiamo testata personalmente anche per questo ambito e vi consigliamo di utilizzarla. Teniamo monitorati continuamenti i cambiamenti e le policy di Amazon a tal proposito. Se hai domande specifiche da chiedere puoi inviarci un messaggio in direct su Instagram (account: @nozama_lab).

N26 acquisti Amazon e acquisti online

Nel paragrafo precedente abbiamo trattato la questione N26 e Amazon dal punto di vista dei venditori ma volendo parlare invece del punto di vista dei compratori cosa possiamo dirvi? N26 è accettata senza problemi per fare acquisti sull’ecommerce più grande al mondo: Amazon.

Abbiamo testato personalmente la carta come metodo di pagamento, funziona tutto a dovere, dopo un acquisto riceverete una notifica sull’app N26 che vi dimostrerà l’acquisto avvenuto, molto semplice.

Leggi anche: come scaricare spotify premium gratis.

N26 cointestato

N26 mette inoltre a disposizione degli spazi condivisi che fungono da conto cointestato tra più persone (fino ad un massimo di 10 persone). Tale funzione è disponibile per conti premium, quindi per chi ha N26 You o N26 Metal, non per la versione standard.

spazi condivisi

Ciò è una novità per come è impostata. Come si può vedere dallo screen dell’app, cliccando sulla sezione “spaces” avrete accesso a degli spazi condivisi nella quale aggiungere altre persone di cui vi fidate (familiari e amici) con un conto N26. Nello spazio potrete depositare del denaro per qualsisi attività e condividerlo come preferite, una funzione davvero interessante e utile.

Concludiamo con la nostra opinione personale di redazione.


N26 opinioni conclusione

Premettiamo che N26 non ci ha dato un centesimo per parlare di loro (in questo caso per parlare molto bene 🙂). Abbiamo voluto creare questo articolo/guida per raccogliere moltissime informazioni utili che diversi utenti desiderosi di creare un conto non riescono a trovare o non possono sapere poichè non sono ancora clienti.

Dopo anni di utilizzo (noi abbiamo ancora l’IBAN tedesco della carta) possiamo dirvi che ci siamo trovati benissimo, dall’assistenza, ai pagamenti, dalla trasparenza dei dati contabili, alla gestione finanziaria con l’utilizzo degli spazi condivisi, dalla gratuità dei prelievi, fino alla user experience dell’app.

Che dire, ci sentiamo di consigliarvi di aprire un conto N26 per diversificare le vostre finanze e non tenere tutto su un conto solo (di una banca tradizionale). Pensiamo sia adatto sia per i più giovani che per i più grandi, ha tutto quello che serve a portata di click.

Al momento siamo molto soddisfatti. Qualora vogliate farci delle domande specifiche sul servizio saremo lieti di rispondervi su Instagram (@nozama_lab), fateci anche sapere se vi interessa un altro articolo riguardo a N26 per approfondire altre informazioni specifiche o per fare confronti con altre carte o banche simili. N26 opinioni: questa era la nostra, ci auguriamo sia stata esauriente e chiara.

Loading...

articoli correlati

Lavoro Banca: Intesa Sanpaolo cerca personale in Italia. Ecco le posizioni aperte

Nozama Lab

SQUID: l’app di notizie per i millennials. Ecco cos’è e come funziona

Nozama Lab

iPhone XS Max esplode in tasca: il cliente minaccia la denuncia ad Apple

Gabriele Muraro

Warren Buffett parla dell’effetto Coronavirus sui mercati

Nozama Lab

Come visualizzare vecchie storie su Instagram con la funzione “Archivio”

Veronica Mandalà

Apple: arriva il nuovo MacBook Air

Alessandro Sieve