Lusso Tecnologia

Apple progetta Macbook con sensori biometrici

Apple progetta Macbook con sensori biometrici

Apple ha realizzato il brevetto di un Macbook con sensori biometrici, scovato dal sito PatentlyApple. Il brevetto prevede l’uso di strati traslucidi sulla superficie superiore del pc con piccoli forellini che trasmettono luce nella zona laterale destra, dove risiede il trackpad, ovvero il sostituto del mouse.

Si tratta di un modo per determinare anche il battito cardiaco dell’utente man mano che questo usa le mani per digitare sulla tastiera. Espediente interessante dal momento che Apple lavora molto nel settore Salute, come dimostra peraltro la realizzazione dell’Apple Watch, grazie al quale è possibile controllare il battito cardiaco e ricevere un avviso quando viene riscontrata qualche anomalia.


La novità

Il brevetto pubblicato dall’USPTO riguarda l’integrazione di un sensore biometrico all’interno di un dispositivo elettronico portatile. Di fatto, l’idea consiste nella scocca che si posiziona accanto al trackpad. Per cui, l’elemento che integra il sensore è diverso ma con il medesimo principio di funzionamento: la fotopletismografia. Infatti, la struttura prevede un doppio gruppo di piccoli fori, protetti da uno strato di materiale trasparente o traslucido, attraverso i quali passa la luce proiettata sulla pelle e quella che, di riflesso, torna al rilevatore per essere analizzata dal sistema.

Il modulo potrebbe misurare frequenza cardiaca, parametri respiratori, livello di ossigeno nel sangue, pressione sanguigna e percentuale di acqua corporea, grazie all’aggiunta di una sorgente luminosa a LED infrarossi. In più, è prevista modalità di funzionamento a basso consumo che effettua con minor frequenza l’analisi del battito cardiaco per ridurre l’impatto sulla batteria. Altra soluzione possibile riguarderebbe l’associazione della presenza dell’utente alla disattivazione della modalità standby o all’attivazione della retroilluminazione della tastiera.


Un progetto molto interessante a cui Apple sta pensando seriamente di lavorare e che potrebbe rappresentare un’innovazione in termini di tecnologia e soprattutto di salute, dal momento che mira a monitorare la salute dell’utente.

 

 



articoli correlati

Netflix contro Fortnite: quali sono i motivi della competizione?

Veronica Mandalà

Apple non potrà più vendere iPhone vecchi in Cina. Ecco perchè

NozamaLab.com

Creare una raccolta fondi su Facebook: la guida completa

Veronica Mandalà

Compra PS4 a 9 euro pesandola al posto della verdura: “Arrestato”

Veronica Mandalà

Huawei Y 2019: nuovi smartphone low cost per i giovani

NozamaLab.com

WhatsApp: truffa dei messaggi con falsi buoni spesa in regalo. ATTENZIONE!

NozamaLab.com

Amazon: quanti utenti “Prime” ci sono al mondo? Dati che ti lasceranno a bocca aperta

NozamaLab.com

Mutui ventennali: in ITALIA è una moda

NozamaLab.com

Essential Phone è ufficialmente fuori produzione! I produttori si arrendono

NozamaLab.com

Tutti i trucchi di Pokémon GO che dovresti conoscere

NozamaLab.com

Huawei Boom di vendite: ecco quanti smartphone venduti nel 2018

Veronica Mandalà

Blackout Facebook: Telegram ottiene 3 milioni di followers in più

Veronica Mandalà