Google Maps predispone la navigazione in realtà aumentata
Tecnologia

Google Maps predispone la navigazione in realtà aumentata

google maps realtà aumentata

Precisione e semplicità sono alla base del nuovo aggiornamento che riguarderà Google Maps. Tra qualche settimana la ‘mappa virtuale’ targata Google si doterà di una nuova modalità di navigazione in realtà aumentata che visualizzerà le indicazioni sullo schermo inquadrando i dintorni con la fotocamera.


Questa nuova funzione si attiverà con un tasto creato appositamente per l’occasione, sia che si tratti della normale modalità di navigazione a piedi, sia sollevando in verticale il telefono come per scattare una foto ai dintorni. In questo modo si accenderà la fotocamera che, coadiuvata dal gps, inizierà a riconoscere i dintorni comparando quanto ripreso con la banca dati di Street View a disposizione dei server Google.


Dunque lo smartphone localizzerà immediatamente la posizione; la mappa occuperà uno spazio limitato nella parte bassa della schermata utile a orientarsi nel tratto urbano, mentre alle immagini degli edifici e delle strade riprese dalla fotocamera saranno sovrapposte le indicazioni stradali, presentate sotto forma di ingombranti segnali luminosi impossibili da non notare.


La novità

Il sistema risolve uno dei problemi più antipatici della navigazione a piedi: considerato che per riconoscere vie ed edifici si utilizza la fotocamera, esso riconoscerà sia la posizione attuale sia la direzione verso cui si sta guardando.


Quando esordirà?

Purtroppo non è chiaro quando la nuova modalità di navigazione in realtà aumentata sarà resa disponibile per tutti gli utenti, né se ci sarà iniziali limiti ai luoghi nei quali si potrà sfruttare. Visto che la tecnologia di posizionamento visuale su cui è basato il sistema richiede un confronto delle immagini registrate con la banca dati di Street View, è possibile che a restare coperte risultino solo le aree sufficientemente frequentate dalle Google Car.

Il video

Cosa ne pensate veramente?

Loading...

articoli correlati

Samsung Galaxy X pieghevole avrà il 5G sicuramente

Nozama Lab

Blockchain vs il cambiamento climatico: si può fare!

Nozama Lab

Top 20 smartphone di lusso più costosi al mondo

Nozama Lab

PlayStation VR 2 in arrivo in diverse versioni: cosa sappiamo

Nozama Lab

Essential Phone è ufficialmente fuori produzione! I produttori si arrendono

Nozama Lab

Tesla: se riuscisse a dominare nella guida autonoma e nell’elettrico varrebbe 4 volte tanto. Ecco quanto

Nozama Lab

Leave a Comment