Tecnologia

Blackout Facebook: Telegram ottiene 3 milioni di followers in più

Blackout Facebook: Telegram ottiene 3 milioni di followers in più

Facebook piange e Telegram gode. Voi vi starete chiedendo il motivo di questa affermazione ‘poco ortodossa’, ma il motivo è semplice: Telegram ha accolto 3 milioni di nuovi followers grazie al blackout di Facebook avvenuto nelle ultime 24 ore.

Notizia confermata da Pavel Durov, fondatore e CEO della società, tramite un post sul suo canale personale, ovviamente su Telegram: “Vedo 3 nuovi milioni di utenti iscritti a Telegram nelle ultime 24 ore. Bene. Abbiamo una vera privacy e uno spazio illimitato per tutti“.


Post al vetriolo che sintetizza perfettamente la strana vicenda che vede un Facebook sempre più in difficoltà, e un Telegram che vola non solo in borsa ma anche con gli utenti.

La potenza di Telegram

Malfunzionamenti e problemi causati dal blackout completo di Facebook, Instagram e WhatsApp hanno comportato nel giro di poche ore a costo zero il passaggio di 3 milioni di nuovi utenti a Telegram. Le new entry sono approdate per la prima volta sulla piattaforma di messaggistica solamente nelle ultime 24 ore, ovvero nel periodo clou dei problemi che hanno colpito tutti i servizi di proprietà di Mark Zuckerberg.

Situazione che ha soddisfatto il CEO di Telegram il quale, da bravo padrone di casa, ha accolto i nuovi arrivati dichiarando che Telegram offre privacy e spazio illimitato per chiunque. Si tratta di un’operazione di marketing efficacissima che non è passata inosservata.


A differenza delle piattaforme social di Zuckerberg, Telegram offre una crittografia totale end to end, non sfrutta i dati sensibili degli utenti per marketing e pubblicità, ha migliorato la chat istantanea con numerose funzioni e le notifiche con la scrittura del codice in Swift.  Inoltre, su Telegram è possibile seguire lo stato di spedizione dei propri pacchi con avvisi automatici.

Un abisso tra Telegram e i vari social network gestiti da Zuckerberg&Co, che distacca il primo in termini di servizi efficienti, rispetto degli utenti, e di privacy.

articoli correlati

Apple lancerà 3 nuovi iPhone nel 2019: confermate le triple fotocamere

Veronica Mandalà

Usare Instagram su PC: ecco come è possibile farlo

Marco Giglia

Mascherina Coronavirus: dove comprarla? Prezzo? Qual è quella giusta. Antivirus

NozamaLab.com

Come scaricare video da YouTube in modo semplice e veloce. I migliori link utili

Alessandro Sieve

Oceani: livelli di ossigeno in calo, ecosistema a rischio

Alessandro Lella

Jeff Bezos cambia direzione e punta sugli arredamenti in puro stile IKEA

Italo Sorighe

Apple ha difficoltà a produrre i suoi dispositivi negli Usa: ecco il perché

Gabriele Muraro

Creare una raccolta fondi su Facebook: la guida completa

Veronica Mandalà

Nokia X7 si “internazionalizza”: ecco la versione 8.1

Veronica Mandalà

Mi AirDots vs AirPods Apple: Xiaomi sforna la variante economica

NozamaLab.com

Facebook e la realtà virtuale: Ecco il nuovo Oculus Quest [PREZZO]

NozamaLab.com

OPPO: smartphone pieghevole sarà presentato a febbraio 2019

Marco Giglia