Tecnologia

Social e salute: troppo Facebook può far male?

Social e salute: troppo Facebook può far male?

Continua l’altalenante percorso di Facebook attraverso gli scandali che lo hanno coinvolto a partire dal 2018, nonostante Mark Zuckerberg, CEO dell’azienda abbia annunciato prospettive positive per il futuro. Solo da poco infatti un’altro uragano di accuse travolge il rinomato social network.

Si parla infatti dell’ acquisto di dati personali degli utenti minori grazie ad un’ escamotage ovvero quello di ottenerli tramite la vendita di gift card che ha però provocato un incidente con la concorrente Apple.
Come se non bastasse, in base ad una ricerca svolta dall’università di Stanford è stato dimostrato che l’utilizzo del social network potrebbe essere un danno per la salute e di conseguenza l’abbandono della piattaforma non potrebbe che giovare agli utenti.

I candidati hanno dichiarato che dopo un periodo di astinenza di circa un mese dalla piattaforma del colosso Facebook il loro status mentale è migliorato grazie alla diminuzione di ansia e depressione.
Si sono inoltre sentiti, a loro dire, più felici e soddisfatti e hanno inoltre ridotto spontaneamente anche l’utilizzo degli altri social.
Il test, svoltosi nel 2016 ha coinvolto 2.488 utenti che hanno comunque avuto la possibilità di accedere alla parte di messaggistica affiliata facebook.


Nonostante si tratti di una ricerca scientifica, non è ben chiara la totale attendibilità dei risultati ottenuti poiché si parla di risultati soggettivi basati sugli stati d’animo dei partecipanti.
Ultima ma non meno importante osservazione è stata che il periodo di svolgimento del test coincideva con le elezioni presidenziali americane e si è potuto notare che i volontari, non avendo accesso alle loro pagine si sono dimostrati politicamente più imparziali.


articoli correlati

Fortnite: è uscito un nuovo veicolo, il Quad Annientatore

Marco Giglia

Top 10 videogiochi per PS4

NozamaLab.com

Xiaomi al lavoro per uno smartphone flessibile: ecco il video

NozamaLab.com

Apple 2019: cosa dobbiamo aspettarci quest’anno

NozamaLab.com

iOS 13: anteprima del nuovo sistema operativo di casa Apple

Gabriele Muraro

Robot investito da Tesla: funerale al CES 2019

Gabriele Muraro

Piano tariffario TIM Base e Chat: quali sono i pro e i contro

Veronica Mandalà

Arriva OnePlus 6T: data di lancio e prime indiscrezioni

Marco Giglia

AEREO più grande al mondo: il volo – scommessa per lo spazio

NozamaLab.com

Aspirapolvere Roomba i7+ Italia: Caratteristiche e Prezzo

Veronica Mandalà

Bitdefender Internet Security 2019: La miglior sicurezza informatica aI mondo

NozamaLab.com

Trent’anni di World Wide Web. Accessibilità totale (?)

Filippo Carli