Tecnologia

Amazon Alexa 2019: traguardi, risultati e progetti futuri

Amazon Alexa 2019: traguardi, risultati e progetti futuri

Anno nuovo, assistenti vocali altamente tecnologici nuovi. Proprio così, la sfida che i grandi colossi tech affrontano per aggiudicarsi una nicchia di spicco nel settore sempre più in evoluzione degli assistenti vocali entra nel vivo in Italia, dove da poco sono approdati Google Assistant e Home, nonché Amazon Alexa ed Echo. Se in Italia Big G ha anticipato tutti riuscendo a trarne vantaggi, invece negli States Amazon conquista sempre più campo grazie ad una progettazione a lungo termine.
Proprio quest’ultimo punto è stato affrontato in un’intervista che Dave LimpSenior Vice President della divisione dispositivi e servizi di Amazon, ha rilasciato a The Verge, parlando tra le altre cose di Alexa, dei traguardi raggiunti e dei progetti futuri.


L’intervista a Dave Limp

Nel corso dell’intervista, Limp ha dichiarato che sono oltre 100 milioni i dispositivi, animati da Alexa, ad essere stati venduti nel mondo, stabilendo record inarrivabile almeno per il momento per i competitors. Si tratta sicuramente di un dato importante e non trascurabile che definisce in modo più marcato la dimensione che Alexa ha acquistato nell’ultimo anno. Ricordiamoci il ruolo che Alexa ricopre nella nostra quotidianità: infatti è una piattaforma d’intelligenza artificiale ambientale, pensata per interagire con gli utenti a voce alta mentre si trovano in un luogo fisico (casa, studio o automobile).

Collaborare con i competitors e non competere: è questo l’obiettivo che Amazon ha in mente, tentando di creare una sinergia che incentivi gli utenti ad utilizzare gli assistenti vocali. Per tale motivo Limp non ha nascosto la sua disponibilità al lancio di dispositivi di terze parti compatibili con più assistenti vocali.


Il settore dell’intelligenza artificiale applicata all’assistenza vocale desta particolare interesse, testimoniato dagli investimenti che Google sta effettuando per promuovere l’adozione di Assistant in vista dell’imminente fiera del CES.

Competizioni e obiettivi dichiarati, chissà che non sia possibile una liason futura tra i due colossi Google e Amazon.

articoli correlati

Huawei P30: super eslusiva 5G, probabilmente solo in Europa

Italo Sorighe

Xiaomi Mi 8 Pro approda in Italia: ecco la scheda tecnica

Veronica Mandalà

Come scaricare video da YouTube in modo semplice e veloce. I migliori link utili

Alessandro Sieve

YouTube blocca pubblicità no vax: ecco il motivo

Veronica Mandalà

Samsung investe 40 milioni $ in videogiochi esclusivi per Galaxy. Eccoli

NozamaLab.com

Huawei P Smart 2019: specifiche e prezzo

NozamaLab.com

Motorola Moto G7 Power e il suo nuovo colore tutto al femminile

Italo Sorighe

Samsung W2019: il nuovo smartphone a conchiglia da 2400 euro

Marco Giglia

Whatsapp: ecco come registrare videochiamate. [Il trucco nascosto]

NozamaLab.com

WhatsApp non funzionerà più a gennaio su questi smartphone

NozamaLab.com

Aspirapolvere Roomba i7+ Italia: Caratteristiche e Prezzo

Veronica Mandalà

Come fare screenshot a un video

Alessandro Lella