Tecnologia

Xiaomi vs Apple: i dispositivi indossabili più venduti sono di Xiaomi

Xiaomi vs Apple: i dispositivi indossabili più venduti sono di Xiaomi

TestDebiti

Xiaomi vs Apple? Le ultime stime di IDC per il mercato dei wearable a livello globale hanno mostrato i buoni risultati di Xiaomi, Apple e Fitbit che sono riuscite ad aggiudicarsi il podio. Complessivamente la crescita è del 21%.

IDC ha rilasciato gli ultimi dati per quanto riguarda il mercato dei wearable a livello globale. Secondo quanto riportato dagli analisti di mercato, nel terzo trimestre 2018 sono stati spediti complessivamente 32 milioni di unità mostrando così un aumento del 21,7% rispetto allo stesso periodo del 2017.


A trascinare le vendite sono state società come FitbitGarmin e Huawei che hanno lanciato nuovi prodotti sul mercato spingendo all’acquisto gli utenti. Mercati come quello asiatico sono stati particolarmente attivi nelle vendite, creando la metà della domanda complessiva di wearable.

Negli Stati Uniti (secondo mercato per importanza) la crescita è stata solamente dello 0,4% in quanto, sempre stando a IDC, il mercato è passato dal cercare nuovi prodotti ad aggiornare quelli già in possesso degli utenti. (Xiaomi vs Apple).


wearable di Xiaomi hanno agguantato la prima posizione grazie a Mi Band 3 e all’arrivo in diversi mercati come quello italiano, per esempio. La Cina rimane comunque uno dei mercati strategici per la società con l’80% delle vendite che sono registrate nel paese, nonostante si sia registrato proprio in questo periodo un calo delle vendite.

Non si poteva non parlare di Apple che ha rinnovato la sua offerta di prodotti con la quarta serie di Watch: design, brand e possibilità offerte da questo accessorio hanno colpito gli utenti anche se in generale è risultato essere scelto solo dal 20% degli utenti (se si prendono in considerazione tutte le serie).

Anche Fitbit è riuscita a invertire una tendenza sfavorevole degli ultimi mesi grazie al lancio di Versa, Charge 3 e Ace. In particolare viene segnalato Versa che ha riscosso un buon successo di mercato e con l’arrivo di nuove funzionalità in futuro (come un monitoraggio più preciso della qualità del sonno) i wearable della società potranno essere ancora più diffusi.

Huawei si è aggiudicata il quarto posto a livello globale grazie a soluzioni come la TalkBand B5. Anche Honor ha dato il suo contributo spingendo le vendite del brand cinese soprattutto nel mercato interno.

Per Samsung invece c’è stata una crescita relativa che ha permesso di avvicinarsi a Huawei arrivando in quinta posizione. Nonostate il lancio di Galaxy Watch, l’attenzione dei consumatori si è comunque concentrata su Gear S3 e Gear Fit.

E tu cosa preferisci? Xiaomi vs Apple?



articoli correlati

Rete 5G: super velocità ma costi alti. Il primo operatore ad offrire il servizio?

NozamaLab.com

Apple di nuovo in giudizio: il colosso americano accusa Xiaomi

Italo Sorighe

Apex Legends: il nuovo Battle Royale gratuito firmato Respawn ed EA

Gabriele Muraro

Whatsapp: dal 2019 pubblicità nelle storie. Tutto vero

Alessandro Sieve

Xiaomi Pocophone F1: tutto quello che devi sapere [Scheda Tecnica]

NozamaLab.com

Record vendite Lamborghini: più di 8000 supercars vendute nel 2019. I dati

NozamaLab.com

iPhone XR attrae sempre più utenti Android. Ecco perchè

NozamaLab.com

Honor View 20: smartphone da 48 megapixel, meglio di una Reflex

NozamaLab.com

Netflix contro Fortnite: quali sono i motivi della competizione?

Veronica Mandalà

ZenFone Max Pro M1: alcune rivelazioni che vi piaceranno

NozamaLab.com

Xiaomi Mi9 SE trovato in un Mi Store italiano: l’attesa è finita

NozamaLab.com