Tecnologia

Cometa di Natale: quest’anno la vedremo. Ecco come

Cometa di Natale: quest'anno la vedremo. Ecco come

Una fitta pioggia di stelle cadenti e una cometa molto luminosa: ecco le date che ogni astrofilo dovrebbe segnare sul calendario delle prossime settimane.

Protagonista assoluta del cielo di dicembre 2018 è la cometa di Natale 46P/Wirtanen, già osservabile in questi giorni: si trova, infatti, a poco più di 18 milioni di chilometri dalla nostra amata Terra ed è diventata visibile anche a occhio nudo o con un binocolo, ma con cieli bui, lontano dall’inquinamento luminoso delle città.

“Si sta già preparando a diventare la cometa di Natale, e inizia già a mostrare una bella chioma verdastra e una debole coda di ioni”,

ha spiegato all’ANSA Adriano Valvasori, dell’Unione Astrofili Italiani (Uai).


“Dai primi di dicembre sorgerà alle 17:21 e già in prima serata sarà visibile a Sud-Est a circa 20 gradi sull’orizzonte, a metà mese potremo vederla alta sull’orizzonte, visibile per tutta la notte”.

Il 12 raggiungerà il punto più vicino al Sole, il perielio, e il 16 sarà alla distanza minima dalla Terra, a circa 11,5 milioni di chilometri dai nostri sguardi. La sua chioma dovrebbe essere grande due volte la Luna.

“Peccato però ha rilevato che già dal 13 dicembre la Luna inizierà a sorgere in prima serata, si avvicinerà alla cometa e il 22 sarà Luna piena”,

ha chiarito Valvasori.

Ma il cielo di dicembre non offre solo lo spettacolo della cometa di Natale. Per l’Uai, “questo mese ha un gran numero di ore di oscurità ed è tra i più indicati per osservare le stelle cadenti.


Le principali sono le Geminidi, nella costellazione dei Gemelli, comparabili per quantità e brillantezza alle Perseidi di agosto. Sono in genere evidenti tra il 10 e il 15 dicembre, specie nella notte tra il 13 e il 14”, chiariscono gli astrofili.

Per quanto riguarda i pianeti, Marte è il solo osservabile la sera. Anche Saturno infatti, conclude l’Uai, “dopo averci accompagnato per molti mesi al tramonto, diventerà inosservabile a causa della sua altezza ormai ridotta sull’orizzonte”.

Scrivici nei commenti cosa ne pensi.


articoli correlati

Smartphone che usciranno nel 2019: ecco quali sono

Veronica Mandalà

iPad Pro 2018: Cosa sappiamo? USB-C, Face ID e cornici sottili

NozamaLab.com

Come SPEDIRE su VINTED facilmente: modalità. Marchi più ricercati su Vinted

NozamaLab.com

LG G8 e il suo nuovo Display musicale

Italo Sorighe

Honor View 10 Lite: presentata la beta di EMUI 9.0 per Android 9 Pie

Gabriele Muraro

Huawei Mate 20: caratteristiche e prezzo probabili

NozamaLab.com

Come cambiare metodo di pagamento su iPhone e non solo: la guida

NozamaLab.com

Xiaomi vs Apple: i dispositivi indossabili più venduti sono di Xiaomi

NozamaLab.com

SpaceX: pronti nuovi 7518 satelliti da lanciare nello Spazio. Ecco perchè

NozamaLab.com

Capodanno con Spotify: le canzoni più ascoltate

NozamaLab.com

Samsung Galaxy S10: start dei pre-order dal 21 Febbraio. I dettagli

Italo Sorighe

iPhone XR, iPhone Xs e iPhone Xs Max: tutto quello che devi sapere

NozamaLab.com