Tecnologia

Samsung Galaxy S9: la nuova colorazione che fa parlare di sè

Samsung Galaxy S9: la nuova colorazione che fa parlare di sè

Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ sono ufficialmente disponibili, per il momento solo in Cina, nella nuova colorazione a gradiente denominata Ice Blue. Le specifiche tecniche rimangono ovviamente invariate: display Super AMOLED, SoC Exynos 9 con 4/6 GB di RAM e comparto fotografico sono gli stessi che troviamo sui Galaxy S9 ed S9 Plus attualmente disponibili in commercio nelle colorazioni tradizionali.

In tempi recenti Samsung ha deciso di abbracciare la crescente moda del gradiente di colore e di proporre quindi i propri nuovi smartphone in colorazioni molto particolari. Fino ad ora, in ogni caso, il colosso sudcoreano si era limitato a sperimentare queste nuove soluzioni soltanto su modelli di fascia media, come ad esempio il nuovo (e tutt’altro che economico) Galaxy A9 (2018).

Evidentemente i riscontri sono stati all’altezza delle aspettative, tant’è che Samsung ha deciso di proporre delle varianti in colorazioni a gradiente anche dei propri smartphone di punta, primi fra tutti Galaxy S9 e Galaxy S9+. Come detto, gli ultimi modelli della serie Galaxy S sono stati lanciati in Cina nella nuova colorazione Ice Blue che, potete vedere nelle immagini riportate, di certo non è fatta per passare inosservata.


Samsung ci ha ormai abituati al lancio di nuove opzioni di colore dei propri modelli di punta qualche mese dopo il loro approdo sul mercato. Si tratta indubbiamente di una strategia finalizzata a riaccendere l’interesse verso un determinato dispositivo, soprattutto con l’avvicinarsi di periodi dell’anno di importanza fondamentale per le vendite. Questa volta un aiuto importante è arrivato dalle tendenze del mercato mobile, che ha visto un numero crescente di produttori declinare i propri dispositivi in peculiari colorazioni a gradiente.

La cattiva notizia è che Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ Ice Blue sono stati annunciato soltanto in Cina e per il momento non ci sono indizi che facciano pensare ad una loro commercializzazione in altri mercati. I clienti in Cina potranno acquistarli a partire da domani ai prezzi di listino di 5.499 yuan (circa 702 euro) per Galaxy S9 e 6.499 yuan (circa 830 euro) per Galaxy S9+.

In ogni caso c’è una buona probabilità che, dopo Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+, il produttore decida di proporre colorazioni a gradiente anche per i prossimi Galaxy S10, per cui il resto del mondo potrebbe dover attendere solo fino all’inizio del 2019.



articoli correlati

Come eseguire calcoli su Excel Microsoft: la guida completa

Veronica Mandalà

Vivo NexDual Display: doppio schermo AMOLED e 10 Gb di RAM

Veronica Mandalà

Essential Phone è ufficialmente fuori produzione! I produttori si arrendono

NozamaLab.com

Come trasferire file da Android a Mac: la guida completa

Veronica Mandalà

iPhone XR vs iPhone XS: i dettagli che fanno la differenza

Marco Giglia

Samsung Galaxy S10: start dei pre-order dal 21 Febbraio. I dettagli

Italo Sorighe

Samsung Galaxy F in ritardo: ancora lavori in corso

Fabio Lo Verde

Nokia X7: Lo smartphone è ufficiale. Ecco tutto quello che devi sapere

NozamaLab.com

Nuove banconote 100€ e 200€: create con nuove tecnologie. Eccole

NozamaLab.com

Vodafone: “installate le nuove antenne 4G dentro tombini e cabine”

Marco Giglia

Amazon Echo vs Google Home? Quale è meglio comprare

NozamaLab.com