Tecnologia

Apple Watch in Italia: ci sono stati dei problemi importanti al debutto

Apple Watch in Italia: ci sono stati dei problemi importanti al debutto

Ci sono stati problemi per gli italiani che hanno preso l’ultimo Apple Watch appena uscito sul mercato (il quarto) nella modalità più innovativa ed economica, ossia con la sim virtuale (eSim).

In Italia è possibile farlo solo con Vodafone (servizio One Number), ma molti suoi utenti si sono lamentati di non riuscirci. Per un mese, ossia da quando il servizio è diventato disponibile ad alcuni clienti è apparso un errore generico che ne ha impedito l’utilizzo, mentre da questa settimana ad altri utenti è apparso il messaggio “servizio al momento non disponibile”.

Ora i problemi sulla compatibilità dei piani sono stati risolti, rimane invece qualche difficoltà generica.

Sul forum della Vodafone la discussione è arrivata a ben 24 pagine in un solo mese e riceve commenti di protesta ancora in queste ore.

Il problema di fondo è che così è negato a questi utenti l’unico modo possibile in Italia di usare l’ultimo Watch con eSim. Ossia portare sull’orologio lo stesso piano tariffario attivo su sim Vodafone nello smartphone.

Apple Watch in Italia: I vantaggi dell’eSIM

I vantaggi dell’eSim sono molteplici: non c’è bisogno di attivare (e pagare) un altro piano tariffario; si può usare l’orologio con tutte le sue funzioni anche quando lo smartphone è a casa (per esempio quando si va a correre). Dal punto di vista tecnico, le informazioni che identificano l’utente si trovano, invece che in una sim fisica, memorizzate in uno spazio digitale all’interno dei chip dell’orologio. L’eSim di per sé non è una novità tecnologica, infatti è disponibile all’estero da due anni, ma ha trovato comprensibile resistenza da parte degli operatori telefonici con cui Apple è in accordi commerciali.

Si può comprendere quindi la delusione di coloro che hanno dovuto aspettare, in Italia, fino a settembre per assaporare l’eSim (sebbene con l’obbligo di avere una sim Vodafone), salvo poi imbattersi nei problemi tecnici.

Problemi con Vodafone

A quanto riferisce Vodafone all’inizio c’erano problemi di incompatibilità con alcuni piani dell’operatore.

“Nei giorni immediatamente successivi al lancio di Apple Watch  ha speigato Vodafone, alcuni clienti hanno segnalato difficoltà nell’attivazione  del servizio OneNumber. Si è trattato di un disservizio temporaneo dovuto all’incompatibilita’ di alcuni piani con il nuovo servizio. Ad oggi il problema è completamente rientrato e tutti i piani risultano compatibili”.

Tutti i piani Vodafone sono compatibili con il nuovo Apple Watch, ma la società ha dovuto risolvere alcuni problemi di compatibilita’.

Sul forum di Vodafone, in un post del 22 ottobre, un utente scrive infatti: “Ho cambiato piano martedì come mi ha suggerito il 190 (il call center Vodafonendr) perché il mio Special 1000 3Gb 4G dicono non rientrava nella loro lista di piani compatibili e mi hanno fatto attivare Unlimited 2X“. Ma non è finita perché “quando faccio la configurazione da app Apple Watch su iPhone mi dice che il servizio non è al momento disponibile”.


Adesso “la risposta è che tutto funziona e che il problema è di Apple. Questa dice all’utente che “manca ICCID (un codice della sim, ndr) che deve fornirlo Vodafone e che la configurazione nella sim Vodafone la può fare anche fornendo IMEI o EID. Resta il problema che quelli di Vodafone non ci sentono e non so cosa più cosa fare. Adesso il servizio tecnico mi dice che hanno 72 ore per fare ulteriori verifiche”.

“Anche io ho chiamato il supporto Apple e mi hanno detto la stessa cosa per quanto riguarda il codice ICCID”.

Cosi scrive un altro utente.

“Sto aspettando risposta dal supporto tecnico sono già cinque giorni nessuno mi ha saputo dire niente ho una Vodafone special minuti 20gb. Se vado sul Watch a completare la configurazione e mi dice opzione è già attiva ma alla fine non funziona niente”.

E a voi? E’ successo lo stesso, per caso? Ora avete risolto?



articoli correlati

Google Pixel 3 XL, prime foto online

NozamaLab.com

Apple non potrà più vendere iPhone vecchi in Cina. Ecco perchè

NozamaLab.com

Fortnite Halloween: arriva l’evento spaventoso. Ecco cosa aspettarsi

NozamaLab.com

iOS 13: anteprima del nuovo sistema operativo di casa Apple

Gabriele Muraro

Perchè Tesla ha comprato Bitcoin e perchè Apple vuole fare la stessa cosa?

NozamaLab.com

Amazon vs Apple AirPods: arriva il primo Wearable di Alexa

NozamaLab.com

Audi e-tron: l’auto elettrica che si ricarica in mezz’ora

Alessandro Sieve

Come andrà la pandemia, quando finirà? Le previsioni dell’Intelligenza Artificiale

NozamaLab.com

Vivo Apex 2019: The future has come. Tutte quello che devi sapere

Alessandro Lella

Malware infetta smartphone Alcatel mediante app meteo. Cos’è successo

Veronica Mandalà

Elon Musk lancia TESLAQUILA: la tequila della sua azienda automobilistica

NozamaLab.com

Progetto italiano “Robotics” in gara per finanziamento UE da un miliardo

Marco Giglia