Economia Motors

Nissan fa causa a Carlos Ghosn: richiesti 83,5milioni €. Ecco il motivo del conflitto

Nissan fa causa a Carlos Ghosn richiesti 83,5milioni €
📱Tablet con tastiera come regalo di benvenuto, prova Altroconsumo📱

Comportamenti fraudolenti e attività scorretta. Ecco perché Nissan si sarebbe mossa ufficialmente contro il suo ex amministratore delegato Ghosn. Vediamo di cosa si tratta più nello specifico.

10 miliardi di yen di danni (circa 83,5 milioni di euro) sono stati richiesti da Nissan a Carlos Ghosn, imprenditore brasiliano, ex amministratore delegato dei gruppi automobilistici Renault e Nissan, appunto.

Il motivo ufficiale? Si parla di comportamenti scorretti e attività fraudolenta, non adatta al suo ruolo di CEO dell’azienda. Il Tribunale di Yokohama si occuperà dell’azione civile iniziata da Nissan.



In particolare ci sarebbero fondi collegati a pagamenti fraudolenti fatti “da” o “a” Ghosn, come cita Ansa “l’uso di proprietà immobiliari all’estero senza pagamento di un affitto, l’uso privato di jet aziendali, pagamenti immotivati a sua sorella, pagamenti al suo avvocato personale in Libano.”

Un comportamento scorretto e che ha danneggiato per gli ultimi anni l’azienda automobilistica.

Loading...

articoli correlati

Coronavirus, uno choc economico: quali saranno gli effetti sulle aziende

Nozama Lab

Lavoro Banca: Intesa Sanpaolo cerca personale in Italia. Ecco le posizioni aperte

Nozama Lab

La TECNOLOGIA di PORSCHE TAYCAN 100% ELETTRICA

Nozama Lab

Kia Soul Italia: la nuova utilitaria elettrica e sportiva. Edizione speciale in Italia

Nozama Lab

Coronavirus, si rischiano 25 milioni di posti di lavoro: le conseguenze sull’economia del COVID-19

Nozama Lab

Rolls-Royce Cullinan: caratteristiche, foto e prezzo del lussuoso suv

Nozama Lab