Lavoro Tecnologia

Stagista di 17 anni scopre un nuovo pianeta lavorando alla NASA

stagista nasa

E’ da poche ore che un 17enne in stage alla NASA sarebbe stato in grado di trovare un nuovo pianeta nello spazio. Questo pianeta non sarebbe mai stato visto prima, una scoperta che ha dell’incredibile, dal momento che  doveva solo esaminare dei dati dal satellite che ricerca e studia gli esopianeti.

Si chiama Wolf Cukier e ha scoperto “TOI 1338 b“, un pianeta che orbita attorno a due stelle a più di 1300 anni luce di distanza.

Lo stagista era alle sue prime mansioni alla Goddard Space Flight Center della Nasa a Greenbelt.

Il pianeta scoperto è 6,9 volte più grande della Terra ed è denominato proprio “TESS Object of Interest”, cioè TOI 1338 b, poiché scoperto grazie ai dati del satellite TESS.

Stagista: le sue parole

Queste le parole di Wolf al New York Times nella sua prima intervista:

“Non mi sarei mai aspettato di trovare nulla. Il fatto che io abbia trovato qualcosa di interessante, potendo assistere a tutto il processo scientifico, vedere quante persone devono lavorare per riconoscere un pianeta, conoscere tutte le tecniche per cose del genere… è fantastico”.

Continuate a seguirci per nuove news quotidiane.

articoli correlati

Sony Xperia XZ4: novità su display e altro ancora

NozamaLab.com

Scoperta Nasa in Antartide: rinvenuta grotta ghiacciata

Veronica Mandalà

Mi Table Lamp Pro di Xiaomi: eleganza e innovazione. Ve la presentiamo

Alessandro Lella

Ho Mobile: Conosciamo meglio l’operatore telefonico low-cost

NozamaLab.com

Nike lavoro: Le figure professionali ricercate e come candidarsi

NozamaLab.com

Chi ha sabotato Tesla? Elon Musk disperato

NozamaLab.com

Fortnite Secret Skirmish: nuovo evento competitivo con in palio 500 mila $

Marco Giglia

Insight approda su Marte: inizia lo studio del sottosuolo rosso

Veronica Mandalà

Beats Studio3: Skyline Collection. 4 nuove colorazioni eleganti

NozamaLab.com

Come prepararsi al meglio per il Black Friday 2018: la Guida definitiva

NozamaLab.com

Apple corregge bug di FaceTime: cosa è successo?

Veronica Mandalà

Google Fuchsia sarà compatibile con le app Android: Ecco come

NozamaLab.com