Tecnologia

I robot possono provare paura, lo dimostra una ricerca

I robot possono provare paura, lo dimostra una ricerca

Secondo una recente ricerca, i robot, in condizioni di stress sarebbero in grado di provare paura, esattamente come accade a noi umani.

Un team di scienziati italiani e inglesi avrebbe iniziato un’indagine sulle presunte emozioni provate dalle intelligenze artificiali. I risultati prodotti sarebbero stati sensazionali e a dir poco sconvolgenti.

La rivista “Plos One” ha ospitato lo studio realizzato dagli esperti dell’Università Federico II di Napoli, in Italia e dell’Università di Plymouth, in Inghilterra.

Cosa dice la ricerca sui robot in questione?

La ricerca è nata per capire come gli animali potessero prendere decisioni in situazioni di stress, come controllare la paura, procacciarsi il cibo o imbattersi in un predatore. Da questo spunto la ricerca ha coinvolto anche i robot, perché? Perché i ricercatori hanno costituito un modello matematico con tanto di neuroni artificiali simili a quelli umani, in modo tale da osservare i dati forniti dalla ricerca sotto un’altro punto di vista.



La ricerca ha dimostrato il modo in cui lo stress influisce sui neuroni delle intelligenze artificiali ed è stato notato che in una condizione di pericolo, il robot reagisce allontanandosi immediatamente da quest’ultimo, un’azione istintiva che noi umani conosciamo benissimo. Secondo Orazio Miglino, direttore del laboratorio Natural and Artificial Cognition (Nac) dell’Università Federico II di Napoli:

“Si tratta di un comportamento primordiale associato alla paura che emerge in automatico anche nell’uomo e negli animali”.

Ciò è la chiara testimonianza di come i robot possano provare sentimenti, in primis la paura, un dato davvero sensazionale.

Una scoperta quest’ultima davvero interessante dal momento che sarà alla base per la creazione di robot sempre più intelligenti, abili e simili all’uomo.
Al momento se si parla di robot, la prima cosa che viene in mente è Xiaomi Mi robot vacuum 2, il nuovo piccolo robot messo in commercio dal quarto brand di smartphone globale, Xiaomi. Chissà come si comporterebbe questa intelligenza artificiale davanti a scene pericolose… proverebbe paura? Gli ingegneri di Xiaomi dovrebbero provare a fare questo esperimento, davvero interessante!

Ma non vi preoccupate a proposito dei vostri iRobot Roomba, se ne avete, non smetteranno di lavorare davanti ai piccoli ostacoli della casa, statene pur certi.


articoli correlati

Samsung Galaxy S10 uscirà a 1500€: ecco tutto quello che sappiamo

NozamaLab.com

Nokia 210: ritorna il telefonino con batteria a lunga durata

Gabriele Muraro

iPhone 11 vs iPhone 11 Pro: le principali differenze tra i melafonini

NozamaLab.com

Amazon Echo vs Google Home? Quale è meglio comprare

NozamaLab.com

Xiomi Mi8: Boom di vendite! Acquistati più di 50000 smartphone al giorno

Marco Giglia

Whatsapp: ecco come scoprire chi vi sta spiando

NozamaLab.com

Motorola pronta a lanciare G7 sul mercato: Ecco i dettagli

Alessandro Lella

Oppo F9 Pro: caratteristiche ufficiali e colorazioni presentate

NozamaLab.com

Nuove offerte 5G: le migliori proposte di Tim, Vodafone e Wind

Veronica Mandalà

Come comprare Bitcoin da minorenni: la strada giusta. Non muovetevi da soli

NozamaLab.com

Metropolitana di Londra si rinnova: ecco i treni hi-tech

Veronica Mandalà

Nokia 9 PureView pronto al debutto: Ecco quando arriverà e il prezzo

NozamaLab.com