Tecnologia

Huawei Mate X: Caratteristiche, Design e Prezzo

Huawei Mate X: Caratteristiche, Design e Prezzo

Huawei ha presentato ufficialmente uno smartphone rivoluzionario al Mobile World Congress di Barcellona, la principale kermesse dedicata alla telefonia mobile, a cui partecipano numerosi amministratori delegati in rappresentanza di operatori telefonici, fornitori e produttori di tutto il globo.

Lo smartphone si apre a mo’ di falco: infatti i due schermi sulla parte anteriore e posteriore si uniscono per ampliare la superficie a disposizione di lavoro e intrattenimento. Oltremodo, contempla una connettività 5G, fortemente compatibile con le nuove reti cellulari in fase di sviluppo. Tanta bellezza e innovazione hanno un certo costo: il prezzo sarà di 2.300 euro.

Le caratteristiche del Huawei Mate X

Lo smartphone di Huawei potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione in termini di design, prestazione e tecnologia. Anzitutto ha deciso di puntare un unico pannello OLED pieghevole con una diagonale di 8″, rapporto d’aspetto 8:7.1 e risoluzione 2480×2200.


Quando si piega il dispositivo spicca un display frontale FullView da 6.6″, con rapporto d’aspetto 19.5:9 e risoluzione 2480×1148, e un display secondario da 6.38″ con apporto d’aspetto 25:9 e risoluzione 2480×892, affiancato alla tripla fotocamera. La tripla fotocamera è utilizzabile per scattare i selfie e si dispone verticalmente su una sidebar dallo spessore di 11mm, introdotta per migliorare il grip del dispositivo in modalità tablet.

Il design di Mate X è davvero formidabile e innovativa, all’altezza delle aspettative, sebbene presenti un piccolo difetto: infatti il pannello posteriore da 6.38″ è esposto a graffi e altri tipi di danni accidentali a smartphone piegato. A questo ‘potenziale pericolo’ si ovvierà con una soluzione alla quale ha pensato Huawei: una cover da rimuovere ogni volta che decideremo di aprire il dispositivo.

Inoltre si equipaggia di un processore Kirin 980 e il nuovo modem 5G Balong 5000, in grado di raggiungere una velocità massima di 4.6Gbps. La novità è rappresentata dalla presenza di due batterie, per una capacità totale di 4.500mAh, ricaricabili fino all’85% in soli 30 minuti grazie al caricatore da 55W, collegabile a una porta USB-C. Sul lato destro della barra troviamo altresì il tasto ‘power’, comprensivo di lettore di impronte digitali integrato. Il sistema operativo sarà, Android 9.0. L’unica colorazione svelata, infine, è stata la Interstellar Blue.


articoli correlati

OnePlus 6: una bomba da poco più di 500 euro

NozamaLab.com

Come fare screenshot a un video

Alessandro Lella

Xiaomi: arriva il Black Shark Helo Global. Com’è?

Alessandro Sieve

Cometa di Natale: quest’anno la vedremo. Ecco come

NozamaLab.com

Connessione a banda larga in Italia: cosa devi sapere

Fabio Lo Verde

Uber perde il 7,6 % di valore con l’entrata in Borsa, si riprenderà?

NozamaLab.com

Huawei P30: super eslusiva 5G, probabilmente solo in Europa

Italo Sorighe

Torna l’emergenza smog, dalla Pianura padana fino a Roma

Alessandro Lella

Nuove banconote 100€ e 200€: create con nuove tecnologie. Eccole

NozamaLab.com

Google Maps predispone la navigazione in realtà aumentata

Veronica Mandalà

iPhone 2018: nuove rivelazioni sui design

NozamaLab.com

L’oggetto Tech più acquistato durante il Prime Day 2019

NozamaLab.com