Tecnologia

OnePlus 6: una bomba da poco più di 500 euro

OnePlus 6: una bomba da poco più di 500 euro

OnePlus 6 è in procinto di uscire, oppure, appena leggerai questo articolo sarà appena uscito, e dati alla mano, ha davvero poco da invidiare ai suoi competitors che costano praticamente il doppio.

Da sempre l’azienda cinese ha lavorato con l’obiettivo di creare smartphone di ultima generazione ma con un vantaggio di prezzo sulla concorrenza… e anche questa volta, possiamo dire esserci riuscita con OnePlus 6.

A Poco più di 500 euro, il prodotto sta andando a ruba su Amazon. Pensate che in Italia si è già guadagnato il titolo di articolo più venduto, senza ancora essere stato ufficialmente lanciato, un traguardo davvero eccezionale.

Caratteristiche OnePlus 6

Dunque OnePlus 6 non avrebbe nulla da invidiare a Huawei P20 Pro, iPhone X e Galaxy S9 Plus. I pochi che hanno avuto la fortuna di provarlo in anteprima, hanno evidenziato la sua familiarità con il modello 5T (OnePlus), riadattato per un display senza bordi. 

Per questo nuovo smartphone si è messo da parte il metallo, come materiale principale, per sostituirlo al vetro… arrivando così a ottenere un design davvero affascinante. La versione Mirror Black risulterebbe essere molto lucida riflettente, ma anche un po’ troppo facile da sporcare, mentre le versioni Silk White e Midnight Black sembrerebbero anche più eleganti.

Che lo ha avuto in anteprima ha messo di sentirlo solido e maneggevole tra le mani. Il display è un pannello amoled da 6,28 pollici con risoluzione 1080 x 2280 pixel. Ha il famoso notch centrale che ha installato per la prima volta Apple, su iPhone X, ma no preoccupatevi per l’estetica, è infatti possibile mascherarlo con una banda nera. Lo schermo mantiene i colori molto vivaci e tonalità e saturazione si possono regolare a piacimento. La luminosità massima non sarebbe eccessiva ma pur sempre alta.

Ma volete sapere la caratteristica che probabilmente vi spingerà a farci un pensierino? OnePlus 6 è un fulmine da tutti i punti di vista. Ricarica le app in modo super veloce, il navigatore idem, la reattività dello schermo al tocco è impressionante, la rapidità con la quale scorrono le pagine dei social al medesimo tocco vi lascerà estasiati. Un lavoro davvero ben fatto, di lusso.

Su OnePlus 6 troviamo 2 sistemi di sblocco: con il volto e con l’impronta digitale, e tutto questo è possibile grazie al processore Snapdragon 845 e i 6 o 8 gb di memoria ram sul dispositivo. Sistema operativo? Oxygen OS.

OnePlus ha anche toccato il comparto della fotocamera in questa occasione. Il sensore principale della doppia fotocamera posteriore ora è infatti una unità Sony IMX518 da 16 Mpixel più grande della precedente, dotata di obiettivo f/1.7 e stabilizzata otticamente. Il sensore secondario, una unità da 20 Mpixel con obbiettivo f/1.7, contribuisce a scattare foto in modalità ritratto senza contorni, mentre la fotocamera frontale da 16 Mpixel si può dire essere ottima nei selfie.



Ultimo particolare: lo smartphone è impermeabile ad acqua e polvere, dettagli che negli ultimi dispositivi sta prendendo sempre più piede. 

OnePlus 6 è già disponibile su Amazon a poco più di 500 euro e già sul sito stesso iniziano a comparire i primi accessori da smartphone annessi… sembrerebbe un successo già preannunciato in partenza.

articoli correlati

Jeff Bezos cambia direzione e punta sugli arredamenti in puro stile IKEA

Italo Sorighe

iPhone XS Max: cosa dice chi l’ha provato?

NozamaLab.com

Huawei lancia ufficialmente la sua Blockchain: ecco di cosa si tratta

Gabriele Muraro

Vespa elettrica Piaggio: da oggi si può comprare. Ecco il prezzo

NozamaLab.com

Come configurare Chromecast: la guida completa

Veronica Mandalà

Xiaomi: arriva il Black Shark Helo Global. Com’è?

Alessandro Sieve

Come recuperare password ID Apple: tutti i modi possibili

NozamaLab.com

Galaxy S10: super batteria e avanzata dissipazione del calore. Eccolo

NozamaLab.com

Vuoi avere 200 € di risarcimento da Facebook? Ecco come fare (Altroconsumo)

NozamaLab.com

Apple di nuovo in giudizio: il colosso americano accusa Xiaomi

Italo Sorighe

Novità SQUID: arriva versione light web mobile. I dettagli

NozamaLab.com

Come convertire file PDF in JPG e viceversa utilizzando Anteprima

NozamaLab.com