Criptovalute Economia Tecnologia

Portafoglio criptovalute fisico (hardware): quale comprare (prezzi, caratteristiche, sicurezza)

portafoglio criptovalute fisico

TestDebiti

Non hai ancora un portafoglio criptovalute fisico (hardware) e sei alla ricerca di consigli su quale modello comprare per custodire i tuoi asset crypto/NFT? Bene, sei capitato sull’articolo giusto. Nelle prossime righe vedremo velocemente quali informazioni devi assolutamente conoscere prima di comprare un hardware del genere e soprattutto i modelli più acquistati, recensiti e affidabili.

Quelli che seguono non sono in alcun modo consigli finanziari. Ti ricordiamo che le crypto sono asset finanziari altamente volatili e un investimento in tali “prodotti” può arrivare a comportare perdite ingenti del proprio capitale, quindi agisci in modo cauto e consapevole, mi raccomando!



Cold wallet vs hot wallet differenze

Portafoglio criptovalute fisico: Prima di entrare nei dettagli dei prodotti fisici per la conservazione delle crypto, capiamo sin da subito una differenza importante, quella che gli americani chiamano: differenza tra cold wallet (portafoglio freddo) vs hot wallet (portafoglio caldo).

Cos’è un cold wallet

I cold wallets (portafogli freddi) sono i più amati dagli utenti che prestano particolare attenzione alla sicurezza delle proprie criptovalute. Sono hardware fisici di cui parleremo più nel dettaglio nei prossimi paragrafi.

Nella maggior parte dei casi si tratta di una sorta di chiavette USB crittografate e portatili, senza connessione a Internet e specificatamente inventate per archiviare crypto, tramite un proprio indirizzo.

La conservazione “a freddo” delle crypto ha pro e contro. Il “pro” principale corrisponde alla sicurezza, praticamente inespugnabile da qualsiasi hacker o truffatore e come “contro” la possibilità di perdere per sempre tutto il proprio patrimonio archiviato qualora si dovesse smarrire l’hardware fisico per qualche motivo.



Leggi anche: cosa sono le gas fee | perchè bitcoin crolla | Come comprare ETH

Cos’è un hot wallet

Gli hot wallets (portafogli caldi) invece, sono solitamente sofware o wallet digitali / online. Molto più semplici da utilizzare, soprattutto per lo scambio di criptovalute online che si muovono spesso. I più famosi sono quelli associati agli exchange crypto come Crypto. com, Coinbase e Binance. Il più utilizzato in assoluto è invece Metamask.

Per funzionare, i portafogli caldi hanno bisogno di una connessione internet e sono generalmente meno sicuri e più soggetti ad attacchi hacker. Dunque, se avete qualche tipo di paura, vi consigliamo di acquistare un hardware fisico, a ta proposito.


👉🏼 APRI UN ACCOUNT BINANCE GRATIS

Leggi anche: come trasferire ETH da Binance a Metamask | come comprare Bitcoin da minorenne

Ok, ci siamo, arriviamo al nocciolo della questione. Quali sono i migliori portafogli fisici per conservare crypto? Dove comprarli? ti diciamo tutto!



Miglior portafoglio criptovalute fisico

Abbiamo capito, a cosa servono ma quale modello conviene comprare? Quali sono quelli più popolari e meglio recensiti? Vediamo subito.
Di cold Wallet ne esistono diverse versioni, grazie alla forte domanda che si è sviluppata negli ultimi anni a seguito dell’interesse di gran parte della popolazione nel mondo crypto ed NFT. Di seguito una lista dei modelli più popolari:

  • Trezor Model One: uno dei primi mai creati al mondo. Realizzato da Satoshi Labs, un’azienda pioniera nello spazio crittografico. Può supportare e custodire oltre 1000 crypto diverse e costa circa 80€. Sicuramente affidabile, anche se i nuovi modelli e dispositivi nati negli ultimi anni hanno alcuni processi di utilizzo nettamente migliori e quindi tendiamo a preferirli e consigliarli.
  • Ledger Nano S e Ledger Nano X (Portafoglio criptovalute fisico per eccellenza): senza dubbio i crypto wallet fisici più acquistati in assoluto e consigliati da tutti i fan del mondo crypto ed NFT. Ledger è una start-up francese, produttrice dei noti modelli S e X, i più performanti e tecnologicamente avanzati sul mercato. Assomigliano a chiavette USB ma sono supportati anche tramite Bluetooth dai principali pc. I prezzi dei 2 modelli vanno dai 50 ai 150€. Sono disponibili in diversi colori e acquistabili su multiple piattaforme online. Hanno un’ampia memoria e possono installare oltre 100 app contemporaneamente e gestire oltre 5500 asset digitali. Grazie ai Ledger si possono acquistare, vendere, scambiare e proteggere sia criptovalute che NFT (arte digitale o asset simili). Inoltre possono accedere ad app DeFi e sono dotati di un chip a sicurezza certificata (CC EAL5+) che protegge gli asset dagli attacchi più sofisticati.

👉🏼 ACQUISTA QUI IL TUO LEDGER ORIGINALE


  • NGRAVE: è invece un codice QR unidirezionale per trasmettere informazioni ai dispositivi collegati. Anche in questo caso parliamo di un cold wallet parecchio sicuro ma di più difficile utilizzo.
  • Ballet: il Ballet Wallet assomiglia invece ad una carta di credito. La carta ha un numero di serie. Nella parte inferiore della carta, gli utenti possono trovare una passphrase del portafoglio da grattare.  La carta funziona in combinazione con il proprio software mobile.




Come avete visto di soluzioni fisiche ce ne sono parecchie per la protezione dei vostri asset digitali. Sta a voi scegliere il migliore o quello che più vi aggrada. Dal nostro punto di vista, acquistando 1 o più Ledger non si sbaglia.

Dove comprare Ledger (Portafoglio criptovalute fisico)

Come vi abbiamo anticipato, le vie per acquistare un Ledger originale sono diverse. Essendo diventato un prodotto commerciale di grande utilizzo tra gli utenti sono sorti diversi rivenditori. Le due opzioni più scelte dagli italiani sono: acquistarlo dall’ecommerce ufficiale dell’azienda (QUI), oppure acquistarlo su Amazon (qui sotto i link diretti alle pagine prodotto).

nano s

 

Acquista Qui NANO S PLUS

 

nano x

 

Acquista Qui NANO X

 

Una volta comprato un portafoglio criptovalute fisico, con poche indicazioni, sarete in grado di configurarlo e spostarci all’interno i vostri asset digitali, siano essi crypto o NFT. Qualora abbiate bisogno di un consiglio supplementare, non esitate a contattarci su IG in direct (@nozama_lab). Buoni investimenti a tutti!



articoli correlati

Violazione brevetti Qualcomm: Apple dovrà risarcire 31 milioni

Veronica Mandalà

Apple lancia iPhone 5G con modem Qualcomm integrato

Veronica Mandalà

Miglior Notebook in vendita: Come scegliere il tuo prossimo portatile

NozamaLab.com

Fortnite: è uscito un nuovo veicolo, il Quad Annientatore

Marco Giglia

Pocophone F1 di Xiaomi riceve MIUI 10 Global Beta + Android 9 Pie

NozamaLab.com

Xbox One X: si trasformerà nella versione Original. Ecco il prezzo

Marco Giglia

Mercedes-Benz classe A: ecco la prima auto dotata di intelligenza artificiale

Alessandro Sieve

Come prepararsi al meglio per il Black Friday 2018: la Guida definitiva

NozamaLab.com

Samsung Galaxy A70: Scheda Tecnica e Prezzo

Veronica Mandalà

Smartphone pieghevole Samsung: prime immagini

Gabriele Muraro

Google Maps predispone la navigazione in realtà aumentata

Veronica Mandalà

Smartphone più radioattivi: quali modelli emettono più radiazioni? Ecco i dati

NozamaLab.com