Economia Tecnologia

Riescono a svuotarti la carta PostePay: come funziona la truffa

postepay truffa

Le PostePay degli italiani continuano ad essere prese di mira da malviventi che mettono in atto sempre nuove truffe. E’ un argomento che periodicamente continuiamo a trattare per mettere in guardia i nostri lettori e per difenderli il più possibile da questo genere di truffe: si tratta di attacchi phishing.

Ma perchè proprio alle famose carte gialle? Con tutte le banche che ci sono… Le famose PostePay sono diffusissime tra gli italiani, però in realtà questo tipo di attacco o truffa è frequentissimo e avviene contro tantissimi istituti, dalle banche, alle università, alle aziende. Il tutto con un unico obiettivo: rubare più dati sensibili possibili. Meglio ancora se dati di una carta di credito collegata ad un conto bancario, per prosciugare il conto.


Come avviene la truffa

Per quanto riguarda il phishing, solitamente si riceve una presunta email dalle Poste Italiane con all’interno un messaggio per il quale si richiede di entrare con i propri dati del conto su un link proposto al fine di ricevere un bonifico o di accettare le nuove policy per la privicy o altri motivi simili. Niente di vero purtroppo, il link posto nell’email è un esca per farvi approdare su un altro sito simile a quello delle poste con il quale inserendo i vostri dati di accesso state letteralmente regalando le vostre credenziali ai malviventi.

Una truffa che colpisce soprattutto i soggetti meno tecnologici e avanti con l’età. Difficilmente un giovane ci cascherà, ma ad ogni attacco c’è sempre qualcuno che purtroppo si fa cogliere alla sprovvista e si fida delle email o dei messaggi ricevuti. Detto questo, il nostro consiglio è sempre quello di essere vigili e non fidarsi subito del proprio istinto. Controllare l’email o il mittente e analizzare nel dettaglio l’eventuale sito nel quale si approda. In questo caso parliamo di PostePay ma il problema può essere esteso a qualsiasi istituto di credito.

Loading...

articoli correlati

Come collegare tastiera e mouse alla PS4

Filippo Carli

Pcup: Round da 450 mila euro per l’eco-bicchiere che sostituisce la plastica usa e getta

Nozama Lab

Alcatel: nuova linea di smartphone al MWC

Filippo Carli

iPad Pro 2019-2020: trapelano informazioni sul nuovo modello bordless

Marco Giglia

Huawei P30 scheda tecnica: Caratteristiche e Prezzo

Veronica Mandalà

Le 10 migliori App per il tuo nuovo smartphone Android

Nozama Lab