Tecnologia

Google Chrome Versione 74: come attivare la “Dark mode”

Google Chrome Versione 74

Attivare il tema Scuro o ‘dark’  sul browser di Google è possibile, a patto che si installi la versione 74. Di fatto, l’azienda di Mountain View ha rilasciato la sua nuova release pubblica di Chrome, introducendo alcune importanti novità tra cui appunto quella che permette il completo supporto al tema scuro di Windows 10.


Google Chrome: come attivare il tema scuro

Attivare la “dark mode” di Chrome su Windows è semplice, basta aggiornare il browser e sincronizzare il tema predefinito di Windows con quello del browser di Google. Per fare ciò occorrerà accedere alle Impostazioni di Windows 10 e successivamente entrare nella sezione “Personalizzazione” cliccando su “Colori” nel menu a sinistra.

Scendendo in basso è possibile ritrovare “Scegli la modalità predefinita dell’app” e qui si può optare per la modalità “Chiara” oppure quella “Scura”. Scegliendo la modalità scura  tutto il sistema operativo di Windows andrà a ‘oscurarsi’ nei menu e sottomenu e questo anche su Chrome di Google. Aprendo infatti il browser web non si avrà altro che la barra degli indirizzi colorata di scuro così come i menu del browser.

Come aggiornare alla versione 74

L’aggiornamento verrà scaricato e installato automaticamente da Chrome, ma se volete pensarci voi seguite questi passaggi:


  1. Avviate Google Chrome.
  2. Cliccate il menu con i tre pallini in verticale e scendete in Guida > Informazioni su Google Chrome.
  3. Se la versione installata non è l’ultima disponibile, Chrome la scaricherà e la installerà automaticamente.
  4. Riavviate il browser.

Loading...

articoli correlati

Tablet Google: il Pixel Slate si rivela al mondo

Nozama Lab

iPhone Oro, iPhone blu e iPhone arancione: novità colore per Apple

Nozama Lab

Office e Outlook di Microsoft hackerati: cosa succede?

Veronica Mandalà

Come disdire Dazn: eliminare l’abbonamento in modo semplice

Veronica Mandalà

Xiaomi Mi A3: arriva il primo render ufficiale. Guardalo ora!

Nozama Lab

Microsoft non supporterà più Windows 7: ecco perché

Veronica Mandalà

Leave a Comment