Amazon vuole entrare nell'industria automobilistica
Economia Motors Tecnologia

Amazon vuole entrare nell’industria automobilistica

amazon auto

Proprio in occasione del Prime Day 2019 torniamo a parlare di Amazon. L’azienda di commercio online più importante al mondo. Secondo recenti indiscrezioni il colosso starebbe mirando al mercato delle automobili con Alexa come protagonista, vediamo più nel dettaglio cosa abbiamo scoperto.


Offerte e servizi collegati ad Alexa aumenteranno molto, soprattuto in un’unica direzione: auto. I sistemi software integrati dei veicoli si espanderanno ed inizieranno ad acquisire terreno. Un portafoglio di business automobilistico in crescita per Amazon che include un sito web di ricerca per i consumatori e un notevole investimento nella startup di veicoli elettrici di Rivian.

“La vera svolta per noi è quella di essere integrati in tutte le auto”, ha detto Ned Curic, vice presidente di Amazon Alexa Automotive. “Ecco dove vogliamo arrivare. Stiamo lavorando duramente per arrivarci perché crediamo che sia la migliore esperienza”.


Audi e BMW Group, incluso il marchio Mini, sarebbero i primi ad iniziare ad installare Alexa nel sistema software dei loro veicoli. Curic, ex dirigente di Toyota Motor North America, ha affermato che partire dai marchi di lusso è importante per il loro impegno verso la connettività, inclusa la possibilità di aggiornare a distanza il software di Alexa.

“Audi progetta di lanciare Alexa gradualmente attraverso la sua flotta di veicoli”, ha detto la portavoce Amelia Fine-Morrison. L’Audi ha lanciato Alexa sul nuovo crossover completamente elettrico e-tron l’anno scorso . Il prossimo veicolo sarà il Q3 ridisegnato, ha detto.


Qualcosa di simile ad Audi sta nascendo anche con BMW, insomma gruppi forti che si connettono tra di loro, creano collaborazioni e valore per il mercato. EMarketer prevede che nel 2019 74,2 milioni di persone negli Stati Uniti utilizzeranno un altoparlante intelligente, con un aumento del 15% rispetto al 2018. Un mercato nuovo ed in continua espansione, diremmo quasi ancora da scoprire.

Loading...

articoli correlati

Cos’è Exodus: il malware italiano che ha spiato 1.000 cittadini

Veronica Mandalà

BEERWULF: i migliori spillatori di birra per la casa, offerte da non perdere

Nozama Lab

Truffa Play Store: 8 app che devi cancellare subito

Nozama Lab

Nintendo Switch Lite e Switch Pro debutteranno nel 2019?

Veronica Mandalà

Top 5 smartwatch più comprati dagli italiani. Saranno anche di tuo gradimento?

Nozama Lab

Samsung Galaxy S10/S10+: cosa sappiamo del sensore di impronte digitali?

Veronica Mandalà

Leave a Comment