Tecnologia

Xiaomi Redmi Note 7: la scheda tecnica

redmi note 7

Lo smartphone Xiaomi Redmi Note 7 è divenuto realtà e vuole sbaragliare la concorrenza grazie alle novità che presenta in termini di design, performance e soprattutto prezzo. Xiaomi mantiene sempre il software è sempre l’ottima MIUI 10 e presenta caratteristiche davvero interessanti, a partire da una batteria da 4.000 mAh che promette faville insieme al processore da 14-nm integrato. In particolare, ci troviamo di fronte a un Qualcomm Snapdragon 660 con quattro core Kryo 260 da 2,2 GHz e quattro core Kryo 260 da 1,8 GHz, i primi utilizzati quando serve la massima potenza computazionale, i secondi quando invece è più importante risparmiare energia e puntare sull’autonomia.

Inoltre, lo smartphone è stato prodotto in due versioni che influiscono sul costo: una da 3 GB di RAM e 32 GB di storage espandibile con microSD da massimo 256 GB, l’altra da 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione, anche in questo caso con possibilità di espansione.

Secondo poi, il display è un ampio IPS da 6,3″ a risoluzione 2340×1080 pixel, quindi derivata dalla Full HD con un aspect-ratio di 19.5:9. Si tratta di un dispositivo dalle dimensioni incredibili: 159,2 millimetri per il lato lungo, 75,2 millimetri di larghezza, e uno spessore di 8,1 millimetri.


Caratteristica  assolutamente interessante è la fotocamera posteriore, che fa uso di due moduli: il primo adotta un sensore da ben 1/2″ e 48 MP prodotto da Samsung (modello S5KGM1, ISOCELL GM1, fonte Device Specifications) abbinato ad un obiettivo f/1.8 e capace di registrare video in Full HD a 60 fotogrammi al secondo (120 fps in slow-motion); mentre il modulo secondario serve per le misure di profondità con un sensore da 5 MP coadiuvato da un obiettivo f/2.0. La fotocamera frontale usa un sensore OmniVision da 13 MP e un obiettivo con apertura f/2.2.


Sul piano della connettività citiamo la presenza di un modem 4G LTE Cat. 12, in grado di trasferire fino a 600 Mbps in download e 150 Mbps in upload, Wi-Fi ac dual-band, Bluetooth 5.0, Radio FM, porta infrarossi. Il sensore d’impronte è posizionato dietro e può essere usato anche per impartire comandi e per quanto riguarda la ricarica viene fornito in dotazione un adattatore fast charging da 9V/2A (18W) compatibile con lo standard Quick Charge 4.0.


Lateralmente rinveniamo tasti volume e tasto accensione a destra, doppio slot ibrido per due SIM e microSD, sotto invece una porta USB Type-C, due griglie per altoparlanti e microfono. Sopra, infine, ci sono la porta audio da 3,5 millimetri e la porta infrarossi.

Il processore

Redmi Note 7 si dota della già nota Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 660, un processore di fascia media dotato di otto core Kryo 260, di cui quattro a massima potenza con una frequenza operativa di 2,2 GHz. Processore di sicuro affidamento, dal momento che possiede AIE (Artificial Intelligence Engine) e DSP Hexagon 680 per la gestione di alcune funzionalità e dell’efficienza generale del terminale. Poi, la GPU è una Adreno 512, mentre l’ISP utilizzato è il Qualcomm Spectra 160.



Autonomia e Batteria

L’autonomia di Redmi Note 7 è veramente incredibile e arriva fino a 14 ore. Si tratta di un valore al di sopra della media e superiore rispetto a smartphone top. Ciliegina sulla torta la batteria da 4.000 mAh, che offre un’ottima autonomia operativa.

La fotocamera

Fiore all’occhiello di Redmi Note 7 è la fotocamera da 48 MP progettata da Samsung, nota come ISOCELL GM1. Partiamo dalla risoluzione massima: essa può essere sbloccata solo attivando la modalità di scatto manuale. Quanto al software di scatto, nella parte alta è possibile attivare flash, HDRIntelligenza Artificiale, impostare filtri o accedere al menu di impostazioni, mentre con uno swipe orizzontale si scorre fra le varie modalità di scatto.

Il prezzo

Redmi Note 7 ha un prezzo davvero conveniente. La versione da 3 GB di RAM e 32 GB di storage costa 179€, mentre il costo della variante da 4 GB di RAM per un’esperienza in multi-tasking più solida, e con 64 GB di storage, si aggira intorno ai 199€.

 

Loading...

articoli correlati

Samsung Galaxy S10, S10 Plus e S10 Lite: prime immagini

Gabriele Muraro

Superluna: ci risiamo, occhi al cielo per il 19 Febbraio

Italo Sorighe

Nasa scopre sorgente d’acqua su un asteroide: i dettagli

Veronica Mandalà

Huawei Mate X: Caratteristiche, Design e Prezzo

Veronica Mandalà

Huawei Mate 20 Lite: 0,99 centesimi per un top di gamma. Ecco perchè

Italo Sorighe

Xiaomi Mi Mix 3: 10 GB di RAM, fotocamera a scomparsa e molto altro

Marco Giglia

Leave a Comment